PREMANA VENDE/ULTIMO ATTO SULL’ACQUA DEL FRAINA? PER I COMITATI “IL SINDACO CODEGA TRASCINA COMUNE E CONSIGLIERI IN UN VICOLO CIECO”



PREMANA – Consiglio comunale venerdì peossimo, 9 marzo a Premana. E fa già discutere il punto 3, che recita “Cessioni aree a favore di Energia Futuro”.

STRISCIONE PREMANESI A LECCO fraina“Un fulmine a ciel sereno – commentano il comitato “Salviamo i nostri torrenti” e gli Alpigiani della Rasga  – una decisione che ha lasciato tutti di stucco”.

I difensori dell’ambiente sono infuriati: “Se le conseguenze per le casse comunali e per gli stessi consiglieri comunali non fossero tragiche, si potrebbe quasi definire la scelta del sindaco di Premana di deliberare in merito all’uso civico dei terreni Alpe Rasga, un atto di grande coraggio”.

“Purtroppo però – accusano i comitati – una scelta amministrativa che trascinerà il comune di Premana e i singoli consiglieri, in una causa legale, in ambito civile e penale, non può che essere definita, con eleganza, un atto di pura incoscienza. Portare in consiglio l’avvio della procedura di sgravio, per i terreni gravati da uso civico in territorio Alpe Rasga, è contro le leggi vigenti in materia (legge n. 1766/1927; legge n. 168/2017) con possibile verificazione della fattispecie di rilevanza penale di cui all’art. 323 c.p.”.

torrente FRAINARiassumendo? “L’Amministrazione Comunale non ha competenza in materia di usi civici e quindi non ha alcun diritto di deliberare in merito. È evidente che questo atto amministrativo porterà il comune a dover rispondere, con indennizzi economici, nei confronti della Compagnia Alpe Rasga e i singoli consiglieri che delibereranno in merito a dover rispondere personalmente in termini economici e penali. Un grande generale ha il compito di proteggere e tutelare le proprie truppe ma, forse per un eccesso di coraggio o forse per un “amore incondizionato” verso l’energia rinnovabile, questa volta il condottiero sta portando le proprie truppe dritte in un vicolo cieco con gravi conseguenze”.

premana-consiglio-fraina-61Come andrà a finire? “Sicuramente – concludono i rappresentanti dei movimenti contro le centrali –  i consiglieri saranno stati informati e se decidono di andare tutti insieme verso il vicolo cieco, o sarebbe forse meglio dire verso un sicuro procedimento penale, forse sarà per la grande ammirazione e stima del capo. Che dire… la legge non ammette ignoranza e chi è causa del suo mal pianga sé stesso!”.




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

QUALE AREA DELLA VALSASSINA SECONDO TE È LA PIÙ BELLA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...