A FUOCO IL TETTO DELLA COMUNITÀ MONTANA? MA NO, ERA SOLO FUMO…



fotoelettrica ricerche cortabbio grignaBARZIO – Avete presente il famoso detto “tanto fumo, poco arrosto”? Per fortuna si può applicare a quanto accaduto nel tardo pomeriggio di martedì, quando i Vigili del Fuoco di Lecco sono stati mobilitati per una seconda (questa in realtà presunta) emergenza in Valsassina. Mentre infatti saliva verso Cortabbio la potente cellula fotoelettrica destinata ad illuminare la Grigna per il salvataggio del parapendista bergamasco, un altro automezzo dei pompieri del comando cittadino si portava verso la sede della Comunità Montana Valsassina, nella piana tra Barzio e Pasturo.

Comunità Montane della Valsassina Valvarrone Vald'EsinoL’allerta qui era scattato per una grossa coltre di fumo partita dall’edificio dell’ente montano, talmente fitta che qualcuno aveva ipotizzato lo scoppio di un incendio.

In realtà, giunti sul posto i Vigili del Fuoco hanno verificato che si trattava solo di un insolito “eccesso” nella bruciatura delle biomasse che alimentano la moderna caldaia della C.M.

L’intervento in pratica non c’è stato e i pompieri sono quindi rientrati alla base nel giro di pochi minuti.




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME TI COMPORTI IN OCCASIONE DEL "BLACK FRIDAY"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

VN SU FACEBOOK