VISITARE LECCO; CONSIGLI PER CONOSCERE LA CITTÀ



Lecco si trova in una posizione incantevole, sulla punta meridionale del Lago di Como, uno dei più famosi laghi della Lombardia. Il clou è la zona del lungolago, con le sue vedute sul lago, tra le montagne e il centro storico circostante di Lecco. Lecco è sopratutto una città commerciale piuttosto che una “destinazione turistica”, ma una visita è certamente consigliata, potrai visitare l’ambiente ed i monumenti della città.

Come muoversi
Per chi arriva a Lecco in auto può usufruire della strada statale 36 del Lago di Como e dello Spluga. Per chi invece vuole raggiungere Lecco in treno può usufruire delle due stazioni, quella di Lecco (sulla ferrovia Milano-Sondrio-Tirano) e quella di Lecco Maggianico. Un modo di spostarsi che qui va di moda è con la navigazione lacustre, anche se l’offerta di imbarcazioni non è più ricca come un tempo. Da ricordare i taxiboat che permettono di arrivare fino al lago di Garlate. Se volete spostarvi in comodità ed in tranquillità potere prenotare un taxi privato su questo sito http://www.airport-transfers-direct.com. L’agenzia offre prezzi economici e servizi di qualità.

Esplora Lecco
L’obiettivo principale della visita sarà quello di fare una passeggiata intorno alla zona del lungolago, la vista lungo questo bivio meridionale del Lago di Como è molto bella e vorrete trascorrere un po’ di tempo per passeggiare godendovi il meraviglioso panorama prima di dirigervi verso la città. Il famoso campanile della città di Lecco è anche vicino al lungolago, e le vivaci piazze XX Settembre e Cermenati sono il posto giusto per trovare i  bar dove poter prendere un ottimo caffè!

Sebbene il centro medievale di Lecco sia piuttosto piccolo e non affascinante come alcune delle città medievali che ci sono in Italia, vale la pena visitarlo. A Lecco ci sono vari monumenti storici come il ponte Visconti, di solito chiamato “il Ponte Vecchio”. Risalente al XIV secolo, è uno dei monumenti più antichi di Lecco. Potrai anche vedere il campanile ottagonale alto 96 metri, che ancora oggi viene spesso utilizzato, come simbolo della città. La torre fu completata nel 1904.

Ci sono anche varie chiese e monumenti religiosi a Lecco, come la Basilica di San Nicolò (collegata al campanile) con facciata in stile neo-classico e contenente alcuni affreschi medievali, il Santuario di Nostra Signora della Vittoria. La Chiesa di Santa Maria ha una facciata piuttosto semplice, ma in realtà è una delle chiese più antiche di Lecco e ha un impressionante interno in stile barocco.

Il monumento religioso più insolito è la statua dorata di San Nicola che sovrasta l’acqua di Punta della Maddalena e protegge la città dai pericoli.

Ci sono anche diverse ville molto belle a Lecco, in genere risalenti al XVIII e XIX secolo. Tra questi la Villa Manzoni in Via Amendola, oggi museo dello scrittore ottocentesco Alessandro Manzoni che nacque nella villa. Le mura difensive visibili a Lecco risalgono al 13° secolo e facevano parte di un castello molto consistente.

Una passeggiata per Lecco…
Mentre facciamo una passeggiata per Lecco possiamo approfittare di un’attrazione molto popolare e altamente raccomandata: la funivia fino ai Piani d’Erna. Consigliamo di andarci in una giornata di sole in modo da vedere meglio i panorami che offre questa magnifica città, inoltre una volta in cima si può fare una stupenda passeggiata,
Ci sono anche diverse attività per i bambini più piccoli. Per scendere giù si può riprendere la funivia oppure camminare fino a Lecco, il consiglio è di farlo dato che è un bel tragitto e dura un paio d’ore.







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

INCENDI ANCHE A FINE OTTOBRE: 'SPONTANEI' OPPURE DOLOSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...