SI ESERCITANO IN VALSASSINA I CANI MOLECOLARI: A BARZIO VENTI SEGUGI DELL’A.N.C.



BARZIO – Si stanno esercitando in questo weekend le unità cinofile dell’Associazione nazionale carabinieri (Anc) provenienti dalle regioni settentrionali dell’Italia. Sono circa venti i cani da pista , o molecolari per gli addetti ai lavori, impegnati nelle zone dell’Altopiano e dintorni. Grazie al loro fiuto impeccabile, gli animali sono in grado di individuare tracce umane nei paraggi, partendo da un campione dato. La loro presenza è indispensabile per la ricerca e il recupero di persone smarrite o fuggitivi.

La scelta del luogo è stata mirata, spiegano le unità: “A inizio anno si stila un calendario che prevede diversi meeting, cercando di variare le tappe di anno in anno e poi… Questo posto è molto bello!”.
Cani e carabinieri arrivano, in questo caso, da tutte le regioni del nord Italia e dall’Abruzzo, con l’obiettivo di proporre incontri formativi per uomini e animali. L’esercitazione prevede due specialità separate: da un lato vi sono le squadre che operano in aree boschive, dall’altro quelle che si impegnano nella ricerca nei centri abitati. Per l’addestramento i segugi devono essere in grado di ricostruire un possibile tragitto che il soggetto ha percorso, in modo tale da velocizzarne il ritrovamento.

Doveroso porre un ringraziamento ai membri di questi equipaggi, non solo per l’utilità del lavoro da loro svolto, ma anche per aver mostrato le loro modalità di esercitazione agli abitanti dei nostri centri.

G.G.

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

ONDATA DI MALTEMPO: ECCEZIONALE OPPURE PREVEDIBILE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...