VERSO LE ELEZIONI (MA QUELLE DEL 2019): TUTTI “IN PIAZZA” A CREMENO, SINDACI A RAPPORTO SU PIP, VOTO, CM, BALLABIO…



Mauro-Piazza1CREMENO – Scena: un locale nell’Altopiano. Interpreti: protagonista Mauro Piazza, con lui il presidente della Comunità Montana Carlo Signorelli e molti sindaci e amministratori del territorio dalla Valsassina alla Valvarrone fino alla sponda est del Lario, amministratori che in un modo o nell’altro si rifanno proprio al consigliere regionale di Forza Italia. Trama: incombono le elezioni – quelle di domenica ma soprattutto la grande scadenza che vedrà coinvolti metà dei Comuni della C.M. nella primavera del 2019. Pochi mesi e potrebbe cambiare l’assetto politico dell’ente montano (la cui assemblea come noto è formata da un rappresentante per ciascuno dei quasi trenta paesi della Comunità).

Nel bel mezzo di una scena politica nazionale a dir poco in divenire, con la Lega che a Roma è fortissima ma nella nostra zona appare poco rappresentata, i convenuti si sono interrogati sulle prospettive dell’anno che verrà.

comunita-montana-signorelli-agostoniCon un PD che pare destinato a sparire dai radar – gira voce tra l’altro che l’unico esponente Dem di peso nell’area, il sindaco di Pasturo nonché vicepresidente della CM Guido Agostoni, lascerà – e un Carroccio rampante ma ad oggi privo di “bomber” da schierare nei Comuni, sarà importantissimo lavorare bene, appunto politicamente, per mantenere il controllo dell’ente della Fornace.

consonni in rosso municipio ballabioE così, mentre il motivo ufficiale dell’incontro di Maggio di Cremeno pare fosse la discussione intorno ai fondi “Pip” della Comunità Montana, 900mila euro da distribuire con Colico che vorrebbe fare la parte del leone, i tanti presenti hanno affrontato anche un tema delicato per gli equilibri comunitari, vale a dire la famosa mai realizzata annessione” di Ballabio. Come noto, il grosso paese (oltre 4.200 abitanti) è attualmente collocato nell’ “altra” CM, quella un po’ strampalata che vede insieme Valle San Martino e Lario Orientale. Un ente collocato a centrosinistra nel quale oggi Ballabio stona per guida politica (leghista) ma che fa molto comodo alla Comunità “di giù”. Da tempo, piacerebbe alla sorella di valli e lago “portarsi a casa” il municipio guidato da Alessandra Consonni – così come Lierna – ma il compito non è facile e di mezzo c’è la volontà della C.M.L.O. Il tema è caldo, notoriamente è volontà ballabiese portarsi in una Comunità che per mille motivi è più vicina a questo paese e di recente nel roseo municipio ha fatto capolino un esponente “di peso” del centrodestra locale (il leghista Stefano Simonetti).

ferruccio-adamoliI giochi insomma sono aperti, apertissimi. Molte le scadenze, a partire da quella di domenica quando il nuovo Comune unito di Valvarrone “asciugherà” tre dei quattro borghi preesistenti. E già da lì ci sarà un piccolo ma significativo passaggio politico, con la presenza in una delle due liste dell’attuale presidente dell’assemblea della Comunità Montana VVVR, Ferruccio Adamoli. Da eleggere nella sua valle per vederlo “rieleggere” a Pratobuscante?

Questo ed altro sugli schermi della politica locale, a breve. Anzi: brevissimo.

VN

 

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

giugno: 2018
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930  

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME TI COMPORTI IN OCCASIONE DEL "BLACK FRIDAY"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

VN SU FACEBOOK