LUTTO/”CIAO ANTONELLINA, DA TUTTI NOI DI CASA SANT’ANTONIO”



BARZIO – Quando qualcuno ti lascia, è come se improvvisamente la vita ti desse un segnale. Dentro di te ci sono tante voci, sensazioni, pensieri, e puoi decidere come e quanto cogliere ciò che senti dentro.

Da tempo la nostra collega Antonella Margolfo non stava (affatto) bene, ma ogni volta che veniva a trovarci la sua forza e la sua voglia di lottare mi facevano pensare a tutte le volte in cui ci lamentiamo di questioni davvero poco rilevanti, perdendo di vista le cose essenziali. Sembrano ovvietà ma guardando una persona che prova grande sofferenza lottare con forza, orgoglio e voglia di combattere, si vedono le cose in un’ottica differente, nuova.

Ho assunto Antonella 3 anni e mezzo fa e ricordo ancora, al momento della firma del contratto, quando mi ha detto che purtroppo non avrebbe potuto dare la “costanza di presenza” perché non stava tanto bene, ma che avrebbe fatto di tutto per esserci, non deludere gli ospiti e non mettere in difficoltà le colleghe. Mese dopo mese abbiamo visto lottare Antonella, provare a tornare a lavorare, a rimettersi ogni volta in gioco, sempre con il sorriso.
È una lezione per tutti noi, deve esserlo.
Per ogni volta che “dimentichiamo” che la vita è una sola ed è preziosa.
Per ogni volta in cui pensiamo che “non valga la pena”.
Per ogni volta che rimandiamo qualcosa che vorremmo esprimere, dire, fare.

Ciao Antonellina, da tutti noi di Casa Sant’Antonio

 




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

METEO Valsassina




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME TI COMPORTI IN OCCASIONE DEL "BLACK FRIDAY"?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

VN SU FACEBOOK