FUGGE ALL’ALT DELLA STRADALE ALLO SVINCOLO DELLA NUOVA LECCO-BALLABIO. UN ANNO DOPO VIENE ASSOLTO



LECCO – Sentenza degna di nota quella emessa quest’oggi al tribunale di Lecco dal giudice Enrico Manzi che ha mandato assolto D. L., un 47enne, accusato di resistenza a Pubblico Ufficiale. L’uomo, alla guida di un furgone, non aveva rispettato l’alt di una pattuglia della Polizia Stradale, un anno fa all’altezza dello svincolo della SS36 Dir, meglio conosciuta come “nuova Lecco-Ballabio”.

Difeso dall’avvocato Richard Martini, il conducente del mezzo aveva dichiarato di essere rimasto impaurito, non ricordando se avesse rinnovato la patente di guida.

Per lui il Pubblico Ministero Mattia Mascaro ha chiesto la pena di sei mesi di carcere, ma come detto il giudice Manzi ha assolto dall’accusa D. L., classe 1971 residente nelle vicinanze del capoluogo.

RedCro

.

(Immagini di repertorio)

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

NAMELESS VIA DALLA VALLE, DI CHI È LA COLPA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO