LA LETTERA. “BARZIO, VIA PROVINCIALE: ASPETTIAMO IL MORTO?”



Caro Direttore,
mi chiamo Michele Ferrante, sono di Milano e ho una casa a Barzio in via Provinciale 2, proprio sopra il luogo dove domenica c’è stato l’ennesimo incidente, per fortuna senza conseguenze.

Ebbene sono qui a sensibilizzare l’attenzione sulla necessità, ormai improcrastinabile, di applicare due dissuasori prima e dopo la curva cieca e pericolosissima che immette immediatamente sulle strisce pedonali e che le auto provenienti da Pasturo affrontano spesso a velocità elevata.

Personalmente, avendo anche due figli adolescenti, sono molto preoccupato ogni volta che escono, e ti segnalo anche che proprio in quel luogo c’è un piccolo parco e la tensostruttura frequentati da mamme-nonne con bambini piccoli.
Insomma, un luogo molto trafficato e altrettanto pericoloso.

Da quello che abbiamo capito, la competenza su quella strada non è del Comune ma della Provincia o di ente omologo. Ti prego di aiutarci a sensibilizzare chi di dovere, prima che ci scappi qualcosa di molto grave.

Grazie per l’attenzione.

M. F.

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO