CAPRA OROBICA, IL RITORNO: OGGI E DOMANI A CASARGO LA MOSTRA REGIONALE



CASARGO – Oggi e domani in Alta Valsassina la ventinovesima edizione della Mostra Regionale della Capra Orobica. “L’animale ‘dal pelo lungo e le corna belle‘ sarà l’indiscusso protagonista dell’intero week end di Casargo” dichiara Antonio Pasquini sindaco di Casargo. Il ricco programma prevede laboratori didattici dove i più piccoli potranno capire “come è fatta” una capra e scoprire i segreti dell’arte casearia, canti popolari con le fisarmoniche allieteranno la serata di sabato, una ricca scelta di prodotti locali, dal vino ai formaggi saranno la tentazione dei buongustai; faranno da cornice alla kermesse gare di richiami, sfilate in costume tradizionale e intrattenimenti vari. Inoltre sarà possibile visitare la mostra ‘La vacca del povero, storia sociale della Capra‘, curata dal professor Michele Corti, allestita presso la sala civica del comune di Casargo.

Il Comune di Casargo ha anche predisposto un servizio di bus navetta gratuito la domenica per collegare i parcheggi di Margno, che per l’occasione saranno gratuiti, e Casargo con il capannone della mostra posto nel piazzale del municipio.

“La Mostra Regionale della Capra Orobica si mantiene sugli ottimi livelli degli ultimi anni precedenti – aggiunge Pasquini -, quest’anno il presidente del consiglio regionale della Lombardia Alessandro Fermi ha conferito alla Mostra il patrocinio regionale e grazie all’impegno del Centro Zootecnico della Valsassina, della Comunità Montana, del Comune e della Pro Loco di Casargo ma soprattutto grazie ai numerosi allevatori, la mostra di Casargo è un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati della Lombardia”.

La Capra Orobica, originaria della Val Gerola è un animale ideale per gli ambienti difficili delle nostre montagne, La sua duttilità le ha permesso di adattarsi ai pascoli delle alpi orobiche e delle prealpi delle province di Lecco, Bergamo e Sondrio.

Dopo decenni di oblio, un numero sempre maggiore di giovani si sta avvicinando all’agricoltura e all’allevamento delle capre, e i consumatori sono molto più attenti all’origine dei prodotti agroalimentari.

“Mostre come quella di Casargo – conclude il sindaco -hanno la finalità di incentivare l’allevamento della capra e la cura del territorio, presupposto fondamentale per evitare lo spopolamento delle nostre vallate e garantire un maggiore rispetto per l’ambiente”.

SOTTO, IL PROGRAMMA
Nessuna descrizione della foto disponibile.In aggiunta dalle 14 alle 16 di domenica il gruppo folkloristico musicale dei Bèrghem Baghèt
La prima banda di cornamuse bergamasche

.




MARGNO, IL VICINO: “POTEVO SALVARLI”

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

VIVERE AI TEMPI DEL CORONAVIRUS: COME SARÀ DA SETTEMBRE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2019
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930