IN GIRO IN PIENA EMERGENZA? L’ALTA VALSASSINA VI “CONTROLLA”



ALTA VALSASSINA – In queste ore (ma l’iniziativa proseguirà con particolare impegno soprattutto nel corso dell’imminente fine settimana), i Comuni dell’Alta Valsassina stanno effettuando controlli mirati lungo la Strada Provinciale per verificare se le persone si spostano per motivi reali e soprattutto “giustificati” nel bel mezzo dell’emergenza Coronavirus.

Al lavoro vigili e amministratori pubblici di Margno, Casargo e Crandola. I controlli hanno preso il via oggi pomeriggio, venerdì, e come detto continueranno per tutto il week end e forse anche più avanti.

Intanto sembra stringersi la rete anche intorno a un’altra categoria di irriducibili ovvero quella dei consumatori “goccia a goccia“.

I Comuni di Primaluna e Cremeno hanno fatto pressioni sui frequentatori dei locali supermarket per effettuare acquisti consistenti e non “un panino alla volta“, il sindaco di Casargo Antonio Pasquini è passato alle vie di fatto affiggendo all’esterno del punto vendita di Somadino degli avvisi in cui si esplicita come la spesa si debba fare una volta alla settimana.

Sopra: vigili all’opera a Cremeno
In basso: l’avviso sulla spesa a Casargo

Obiettivo delle diverse azioni delle amministrazioni pubbliche, sempre lo stesso: evitare assembramenti e ulteriori rischi sanitari. Purtroppo, nonostante l’evidenza della situazione c’è ancora chi pare non voler proprio capire.

RedVN

.

LEGGI ANCHE:

ISOLAMENTO + BEL TEMPO, E L’ALTOPIANO SI RIEMPIE DI “PROFUGHI” DALLA CITTÀ

DA PRIMALUNA UN APPELLO UNIVERSALE: “DOBBIAMO LIMITARE GLI SPOSTAMENTI, LA SPESA CERCHIAMO DI FARLA PER PIÙ GIORNI!”




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COMUNITÀ MONTANA, CHE FINE HA FATTO ?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO