PREMANA: ÓL DÌ ‘LLA PÀLTE, L’INCUBO CHE DIVENNE “ORGOGLIO”



PREMANA – Via Roma e Teglio invase da fango e detriti, 40 aziende chiuse nell’area industriale di Giabbio, sentieri distrutti e famiglie evacuate.

Un anno fa, il 12 giugno 2019, Premana visse l’incubo de “ól dì ‘lla pàlte”, smottamenti dovuti al maltempo mentre contemporaneamente una bomba d’acqua allagava Primaluna e la foce del Varrone esondava a Dervio. Una prova che piegò ma non spezzò i premanesi, che seppero rimboccarsi le maniche sin da subito, mostrando coesione nel pieno dell’emergenza, e nuovamente dando un segno tangibile di rinascita confermando il Giir di Mont che da lì a poche settimane si sarebbe dovuto svolgere lungo qui sentieri martoriati.

Così ricorda quel 12 giugno la sindaca Elide Codega con un messaggio ai concittadini:

Un anno fa.

Nella memoria di ognuno di noi sono impresse le immagini dell’invasione di fango, piante e detriti che abbiamo dovuto subire.
Le evacuazioni, le difficili decisioni, le tensioni, lo sconforto, l’impotenza…è stata una durissima prova per tutta Premana.
Tanto lavoro è stato fatto, ma ancora molto resta da fare.
Alcune cose sicuramente non torneranno più come prima.

Però ci sono anche innumerevoli immagini che rendono fieri dell’appartenenza ad un paese come il nostro.

Giovani, adulti, anziani, imprese locali, associazioni, volontari.
Tutto il tessuto sociale si è mobilitato per tirare fuori dal fango lo spirito di comunità e di sacrificio, che l’alluvione ha voluto coprire.
Se tante cose si sono danneggiate a causa della furia dell’acqua, questa ha anche lavato via qualsiasi deposito di indifferenza, isolamento, divisione, per fare fronte comune alla necessità di ricominciare.

Grazie a tutti, con tutto il cuore.

Scherzosamente, questa giornata viene chiamata “ól dì ‘lla pàlte”.
Nel cuore di ognuno di noi, questa giornata ha un nome magari diverso… per noi è la giornata dell’orgoglio dimostrato dalla nostra Comunità.

 

DAL NOSTRO ARCHIVIO

GLI ALPINI TORNANO IN VALVARRONE PER CHIUDERE I CANTIERI POST ALLUVIONE

PREMANA, AVVIATO IL POST-ALLUVIONE NEL PAESE DELLE LAME. PUBBLICA UTILITÀ, MA ANCHE “PUBBLICA INCOLUMITÀ”

INEDITO E CONCENTRATO: SVELATO IL PERCORSO DEL 27° GIIR DI MONT

VIDEO: LA VALANGA DI FANGO, SASSI E TRONCHI CHE SI ABBATTE SU PREMANA

SOCCORSO ALPINO E POMPIERI, COLONNE DA TUTTA LOMBARDIA E DOPPI TURNI. IL SUPER IMPEGNO NEL PIENO DELL’EMERGENZA

PREMANA, SMOTTAMENTO TRA LE CASE. VIA ROMA BLOCCATA, CAMP EVACUATA

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME VEDI IL NATALE 2020?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO