MOGGIO SENZA EVENTI, IL SINDACO: “DECISIONE SOFFERTA MA INEVITABILE. CURIAMO LE PROPOSTE ALL’ARIA APERTA”



MOGGIO – Egregio Direttore, ho letto la lettera pubblica sul ValsassinaNews relativamente al calendario eventi del Comune di Moggio. Mi preme innanzitutto precisare che è mia abitudine dare riscontro alla corrispondenza che ricevo. In queste settimane ho risposto a tutti coloro che mi hanno chiesto informazioni sull’estate a
Moggio.

L’offerta turistica per famiglie e bambini è da decenni una delle caratteristiche peculiari delle estati a Moggio. Abbiamo sempre investito sul servizio di animazione, che rappresenta per noi motivo di vanto e orgoglio. Per dare un’idea, anche negli ultimi anni, nonostante le ben note difficoltà economiche degli Enti Locali, abbiamo sempre garantito uno stanziamento di bilancio pari a 60-70mila euro annui per l’organizzazione di eventi e attività turistiche.

A causa della ben nota emergenza sanitaria in corso, abbiamo dovuto riflettere attentamente sull’opportunità di garantire, anche per questa stagione, il tradizionale servizio di animazione e gli eventi collaterali. Abbiamo valutato nel dettaglio l’elevato numero di persone che normalmente fruiscono dei nostri servizi, alla luce dei Decreti del Presidente del Consiglio, delle Ordinanze del Presidente della Regione e delle Linee Guida vigenti.

Invito tutti a leggere l’Ordinanza n. 580 di Regione Lombardia attualmente in vigore, con il relativo allegato, affinché si possa comprendere quali siano i vincoli imposti. Consiglio in particolare le sezioni relative ad aree giochi per bambini, circoli culturali e ricreativi, spettacoli, servizi per l’infanzia e l’adolescenza.

La decisione di non effettuare l’animazione è stata per noi sofferta e presa a malincuore; fino all’ultimo abbiamo sperato di non dover rinunciare in via eccezionale ad una delle caratteristiche peculiari dell’offerta turistica estiva di Moggio. Consideri anche che avevamo già predisposto, investendoci molto tempo, un bando di selezione della società di animazione, con nuove proposte innovative e maggiormente rivolte alle famiglie rispetto agli anni passati.

Consapevoli di ciò, abbiamo cercato di fornire ai nostri turisti delle possibilità di svago alternative, che possano essere svolte all’aria aperta, senza affollamenti, garantendo il distanziamento sociale. Nel difficile periodo di lock-down, abbiamo tutti potuto comprendere quanto sia preziosa anche solo la possibilità di godere della tranquillità, dei paesaggi, degli spazi aperti.

In questo senso stiamo ad esempio provvedendo a ripristinare sentieri ormai in disuso, rendendoli adatti a tutti e riqualificandoli con l’installazione di nuovi tavoli e punti di sosta, oltre che a predisporre adeguato materiale informativo.

Ci siamo inoltre attivati per garantire l’apertura delle aree gioco per bambini, effettuando la pulizia quotidiana dei giochi, mentre il Centro Sportivo è ovviamente operativo come sempre, garantendo la possibilità di attività sportive (secondo le indicazioni via via vigenti).

La lettera pubblicata sul Suo giornale, ci ha confermato nuovamente quanto la nostra scelta di investire sui servizi turistici sia lungimirante e fondamentale per Moggio e pertanto speriamo di poter tornare presto ad offrire tutto ciò che da sempre ci contraddistingue!

Cordialmente,
Il Sindaco
Andrea Corti

 

LA LETTERA

LETTERA: A MOGGIO L’ESTATE È IMMOBILE, NESSUN EVENTO

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SCUOLA, AULE IN MUNICIPIO: SECONDO TE SONO OK?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO