NAMELESS, ‘CAZZOTTONE’ A BATTAIA: “LA VERITÀ LA RACCONTIAMO NOI”



BARZIO – Replica immediata della Anight, società che realizza il Nameless Music Festival, al sindaco di Barzio Giovanni Arrigoni Battaia il quale, a distanza di un anno dagli eventi, ha oggi deciso di raccontare la sua versione sul trasferimento del maxi evento dalla “piana della Sagra” ad Annone Brianza.

Ecco il durissimo comunicato di Alberto Fumagalli, ideatore del Nameless:

Leggo oggi un comunicato stampa del Comune di Barzio a cui devo per forza di cose replicare perché pieno di inesattezze.
Avevamo deciso di cambiare casa senza fomentare polemiche, ma non posso accettare di veder scaricate sulla nostra azienda responsabilità che non ci appartengono.
Come ampiamente dimostrabile dalle comunicazioni protocollate presso gli uffici del Comune e della Comunità Montana, Nameless ha tentato più volte di proseguire nel bellissimo percorso iniziato con l’amministrazione precedente sotto la guida dell’ex Sindaco Andrea Ferrari.

Le nostre richieste a Comune e Comunità Montana erano molto semplici:
Accordo pluriennale per 5 anni a decorrere dal 2020, in cui veniva riconosciuta a Nameless la possibilità di fare piccoli interventi migliorativi fondamentali per la logistica e la sicurezza dell’evento (recinzioni mobili, distribuzione elettrica, connettività di rete etc)

Nonostante i nostri continui tentativi di mediazione, la comunità montana (come dimostrano i numerosi articoli di Valsassina News di Giugno/Luglio 2019) era impegnata a rinegoziare l’appalto della Sagra delle Sagre, divenuto probabilmente poco remunerativo per loro con l’arrivo di Nameless (che proprio tramite la Ceresa Srl, titolare dell’appalto della Sagra, prendeva in uso gran parte delle aree).
Si vedano a riguardo le dichiarazioni dell’ex Presidente della Comunità Montana Signorelli.

Tutto ciò portava l’ente a rimandare ogni decisione al 2020, costringendoci quindi a non poter offrire ai nostri clienti un servizio adeguato nell’edizione 2020.

Solo e soltanto per questo motivo abbiamo iniziato a valutare nuove location, ed abbiamo poi scelto Annone, Molteno e la Poncia come nostra nuova casa.

Per concludere: nessuno degli enti coinvolti ha tentato di farci cambiare idea. Non è stato fatto nessuno sforzo. Nessuno voleva mettere nulla nero su bianco la disponibilità a recepire le nostre proposte. Nessuno si è preoccupato della nostra decisione, se non per i risvolti mediatici generati.

Nonostante questo, in segno di riconoscenza verso i cittadini dell’altopiano, Nameless aveva previsto per il 2020 di continuare la collaborazione con le strutture ricettive Barziesi, attraverso promozioni e bus navetta dedicati per il collegamento con Annone.

Perché è con i fatti che si dimostra il legame che si è creato in 5 anni bellissimi insieme.

LA VERSIONE DEL SINDACO, POCO FA

BARZIO, IL SINDACO RISPONDE (COI SUOI TEMPI): UN ANNO FA “IL NAMELESS FU SCORRETTO”. E ANCORA, BUS NAVETTA E STRADA DI BOBBIO

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO