‘TANGENZIALE’ DI PRIMALUNA, ECCO I SOLDI: 13 MILIONI DALLA REGIONE



LECCO – Sono trenta le opere del Lecchese che potranno accedere ai contributi regionali previsti dalla LR 9/2020.

Si spazia dagli interventi di manutenzione e consolidamento della rete stradale ai contributi (due milioni e mezzo di euro) per i lavori alle funivie di Margno e Moggio.

Da sinistra: Antonello Formenti, Antonio Rossi, Mauro Piazza oggi a Lecco

           Clicca per ingrandire

Alcune opere avranno importanti e immediate ricadute positive per la mobilità lacustre e il turismo dell’intero Lario – ha ricordato oggi in un incontro a Lecco il sottosegretario regionale con delega ai Grandi eventi sportivi Antonio Rossi – altre, invece, contribuiranno a migliorare il quotidiano di tanti lecchesi, come l’eliminazione del passaggio a livello di Bellano, il prolungamento della tangenziale Sirone/Molteno e la realizzazione della variante di Primaluna“.

Si sblocca dunque, grazie a 13 milioni messi a disposizione della Provincia da parte del Pirellone, il nodo del finanziamento della cosiddetta ‘tangenziale’ destinata a spostare il traffico, pesante e non solo, dal centro di Primaluna. Tema questo molto sentito e inserito al punto n.1 del programma con il quale Fabio Canepari è stato eletto alla presidenza della Comunità Montana V.V.V.R.

Proprio all’ente di Pratobuscante sono destinati 1.428.000 euro per altre opere, sempre all’interno dei 300 milioni di contributi regionali previsti.

Ben 3 milioni e oltre arriveranno infine per “recupero della viabilità storica e valorizzazione identitaria delle comunità transorobiche”, cifra condivisa tra le Comunità Montane Valsassina e Valtellina-Morbegno.

Inoltre (tabella sopra) mezzo milione per la SP 64 della Culmine di San Pietro, 1oomila euro per la messa in sicurezza della 67 a Casargo e 4 milioni per la sistemazione della Provinciale nel tratto Bellano-Taceno. E ancora, fondi per la SP di Morterone, per un ponticello a Taceno e altro a ncora.

Complessivamente, circa venti milioni destinati a Valsassina e dintorni – che vanno ad aggiungersi ai fondi per i danni delle alluvioni del ’19 – vale a dire che in pochi giorni sono arrivati oltre 40 milioni di euro per il territorio.

“La Provincia di Lecco – sottolinea al proposito il consigliere delegato a Infrastrutture e Viabilità Mattia Micheli – riacquista la giusta importanza che merita nel panorama amministrativo locale. Ora dobbiamo mettere a frutto quanto ci viene destinato dalla Regione, rendendo un servizio ai cittadini e alle imprese; piuttosto che riempire la nostra zona di ‘navigator‘ crediamo che questi interventi infrastrutturali siano un volano fondamentale per aree a volte trascurate come Lario e valli, le opere ridaranno fiducia e lavoro anche alle ditte locali”.

RedEco

L’INCONTRO A LECCO:

DALLA REGIONE 300 MILIONI PER IL NOSTRO TERRITORIO. ECCO LE LINEE GUIDA

PRIMI PASSI PER IL PROGETTO DI ‘TANGENZIALE’ TRA INTROBIO E PRIMALUNA. ECCO LE MAPPE DEL BYPASS PER TAGLIARE IL CENTRO VALLE




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2020
L M M G V S D
« Lug   Set »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31