OSSERVANDO I GABBIANI, “CHE EMOZIONE L’IMPEGNO PER I PIÙ FRAGILI”



A volte accadono eventi illuminanti. Anche quando non te lo aspetti, anche quando sei in ferie per qualche giorno al mare e la vita ti propone qualcosa che non pensavi sarebbe arrivato con un tramonto sul mare.

Qualche giorno fa fotografando gabbiani, mi sono accorta, con altri, che uno di essi aveva parti di rete e ami che impedivano l’apertura del becco, e non facevano muovere una zampa. Siamo riusciti a prenderlo, a tagliare i pezzi di rete che lo stavano ferendo, a togliere l’amo dal becco e dalla zampa (che lo faceva zoppicare) e da tutto ciò che ostacolava la sua libertà.

Lo abbiamo liberato ma non volava ancora. Lo abbiamo seguito cercando di capire il perché, osservando le ali perfette e le zampine ancora un po’ instabili. Con cibo, acqua e pazienza il gabbiano è volato via con gli altri e la gioia di aver saputo agire, aspettare, lavorare insieme per un bene comune è stata impareggiabile.

Mi ha fatto emozionare e pensare questo evento, a quanto ogni giorno viene fatto per i fragili, come i nostri ospiti in Rsa: si cerca di lavorare in sinergia per mettere in atto la cura migliore. A volte si sbaglia, a volte non si e coordinati in modo adeguato, a volte ci si accorge di dover ancora imparare. Ma aiutare chi ne ha bisogno e riuscire nella difficile impresa mi ha fatto pensare, anche da lontano, alla nostra casa: Casa Sant’Antonio.


Veronica Bonicalzi

Direttrice Rsa
Casa Sant’Antonio
Barzio

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COPRIFUOCO CONTRO IL COVID: SEI D'ACCORDO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2020
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930