LE PASSWORD PIÙ USATE NEL 2020 (DA EVITARE ASSOLUTAMENTE!)



Quante volte ci siamo trovati davanti alla frase “Inserisci una Password” e non sapevamo proprio che cosa scrivere? Dopotutto al giorno d’oggi, dobbiamo gestire sempre più account online e creare delle password sicure che dovrebbero essere differenti per ogni singolo account.

Anche se alla fine non è sempre così, perché circa il 71% degli account online è protetto da password usate già per altri account. Una statistica che non dovrebbe sorprendere, anche perché metà degli utenti su Internet tende a ricordare le proprie password memorizzandole (e la nostra memoria si sa, ha dei limiti).

Eppure le password sono l’unica difesa che protegge il nostro account nella maggior parte dei casi, anche se lentamente sta prendendo piede l’autenticazione a due fattori (che richiede password e conferma dell’accesso da un altro dispositivo, come dal telefono per esempio).

Nonostante ciò, buona parte degli utenti di Internet continua ad usare password davvero poco sicure: scopriamo insieme quali sono!

Ecco le password non sicure: se ne avete una, cambiatela subito!

Sul web si stima che ci siano miliardi e miliardi di password rubate, con altrettanti account ormai compromessi (quindi rubati o usati per rubare l’identità digitale). Più passa il tempo, più questi numeri sono destinati ad aumentare. Anche se è praticamente impossibile sapere con esattezza il numero preciso di password sottratte.

Noi però possiamo difenderci scegliendo password a prova di hacker ed evitando invece le combinazioni più usate. La password più comune del 2020 è la classica “123456”: viene stimato che almeno 23 milioni di utenti su Internet usino questa password per proteggere i propri account.

La classifica, stilata dalla società SplashData, prosegue e sul podio troviamo anche la continuazione della password precedente, ovvero “123456789”, e poi la famosa “qwerty”. Come vedete, le prime tre password più usate al mondo sono scelte per un unico motivo: la comodità.

Si tratta infatti di combinazioni di tasti in sequenza sulla tastiera: sicuramente semplici da ricordare, ma altrettanto semplici da hackerare per un malintenzionato. Nel resto della classifica infatti ci sono altre varianti, come “12345”, oppure “123455678”. C’è anche chi pensa di fare il furbetto, usando “098765”, quindi scegliendo la sequenza all’incontrario.

O chi più banalmente, digita semplicemente “111111” o la ripetizione “123123”. Nella Top Ten sono presenti anche l’immortale “password” usata come password e la sua variante “password1”. Se anche voi avete una o più di queste password per i vostri account, correte subito a cambiarle! Sostituendole con cosa? Con la tecnica della passphrase, per esempi.

Come creare password facili da ricordare e a prova di hacker: la passphrase

Quando si tratta di sicurezza online, bisogna sempre navigare usando connessioni protette. Di base assicuratevi sempre che i siti visitati abbiano la connessione HTTPS (il lucchetto verde nella barra degli indirizzi) e se possibile, usate anche una rete VPN per l’italia.

Le reti VPN proteggono la nostra connessione usando la crittografia AES a 256 bit, creando quindi un tunnel protetto tra il nostro dispositivo ed il sito che stiamo visitando. Le reti private virtuali permettono anche di navigare in anonimato (addio cookies e pubblicità invasive!) e cambiare sia il nostro indirizzo IP, sia la nostra posizione geografica.

Ma se da un alto quindi possiamo navigare in sicurezza, come facciamo a proteggere i nostri account online? Abbandonate il classico concetto di password e date il benvenuto alla tecnica della passphrase.

Grazie alla passphrase, basta prendere una frase di utilizzo comune e in un paio di semplici passaggi, la trasformiamo in una password inviolabile!

Come prima cosa, per aiutarvi a ricordarla scegliete una frase che vi riguardi. Per esempio, quale è il vostro mese preferito dell’anno? Nel nostro esempio, consideriamo la seguente risposta “Il mio mese preferito è Giugno”.

Adesso, seguiamo questi passaggi:

  • Prendiamo solo la prima lettera di ogni parola che compone la frase; ci rimarrà quindi la seguente combinazione: “immpèg”
  • Adesso, mettiamo in maiuscolo la prima ed ultima lettera della combinazione: “ImmpèG”
  • Aggiungiamo un carattere speciale e inseriamo una combinazione di almeno tre-quattro numeri: “ImmpèG-064”

Ed ecco che dalla semplice frase “Il mio mese preferito è Giugno” siamo arrivati alla password sicura “ImmpèG-064”. La combinazione di numeri può essere qualsiasi cosa, dai vostri numeri preferiti, ad una data importante per voi.

Potete scegliere qualsiasi domanda a cui rispondere (il piatto di pasta preferito, la pizza che ci piace più ordinare, la macchina dei nostri sogni) ed usando la tecnica della passphrase, trasformarla rapidamente in una password solida e robusta.

Una password sicura aiuta molto a proteggere il vostro account da potenziali malintenzionati, ma poi tocca sempre a voi rimanere vigili quando navigate su internet e fate acquisti online, specialmente per evitare di cadere nelle truffe online.

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MANCANO I VACCINI ANTINFLUENZALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031