PREMANA “INONDATA” DAI SOLDI DEL POST-ALLUVIONE: I DETTAGLI



PREMANA – A poco più di un anno dalla tremenda alluvione scatenatasi in vari luoghi del territorio premanese, generando dissesti e smottamenti, sono ora in arrivo i soldi pubblici stanziati dal Dipartimento Centrale della Protezione Civile per intervenire e riparare i danni causati dal maltempo.

Gli interventi di ricostruzione interessati riguarderanno principalmente, rispondendo alle indicazioni proposte dell’amministrazione, il rifacimento delle sponde e l’alveo del torrente Varrone e la messa in sicurezza delle strade-agro-silvo pastorali, che godranno così di un insperato generoso sostegno che ne migliorerà la sostenibilità e la transitabilità.

Il geometra Carmen Colombo, funzionaria dell’ufficio tecnico del Comune, è nominata Responsabile Unico dei Procedimenti (RUP) e seguirà le fasi di progettazione, affidamento ed esecuzione dei progetti per gli interventi di ricostruzione, consolidamento, protezione.

Di seguito l’elenco degli interventi con il relativo importo finanziato, per complessivi 2.600.000 euro:

Opere di regimazione idraulica,realizzazione briglie, asportazione materiale accumulatosi nell’alveo tratto terminale della Val Marcia. 500.000 euro

Opere di regimazione idraulica, realizzazione briglie,asportazione materiale accumulatosi nell’alveo del torrente Varrone. Località Giabbio . 500.000 euro

Opere di protezione spondale atte a proteggere il serbatoio dell’acquedotto comunale. Località Creghenciga.100.000 euro

Opere di consolidamento dei versanti e di drenaggio delle acque. Località Alpe Rasga 150.000 euro

Opere di consolidamento del versante e di canalizzazione delle acque. Località Alpe Piancalada. 150.000 euro

Opere di regimazione idraulica, asportazione materiale accumulatosi nell’alveo del torrente Varrone. Località Ciudrin. 300.000 euro

Opere d ricostruzione di muri di sostegno, regimazione idraulica valli minori, ripristino del sedime stradale. Localita VASP per Alpe Forni. 200.000 euro

Opere d ricostruzione di muri di sostegno, regimazione idraulica di valli minori,ripristino del sedime stradale. Località VASP per l’Alpe Fraina. 300.000 euro

Opere d ricostruzione di muri di sostegno ripristino del sedime stradale. Località VASP per l’Alpe Chiarino 400.000 euro.

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MANCANO I VACCINI ANTINFLUENZALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031