DON GRAZIANO GIANOLA, IL RICORDO (E UN ‘INEDITO’) DA PARTE DI DON BRUNO: “ESEMPIO DI SERVIZIO E ANGELO CUSTODE PER I TUOI BAMBINI”



ALTA VALSASSINA – Venerdì a Premana la parte “locale” delle esequie di don Graziano Gianola, perito lunedì in seguito a un incidente di montagna in Trentino.

Sono giorni di mestizia ma anche di testimonianze e ricordi (piacevoli e postivi, proprio come era il secaredote premanese). Immancabile e prezioso, anche per una notizia inedita che lo riguarda, l’intervento di don Bruno Maggioni, parroco dell’Alta valle che ben conosceva lo scomparso collega.

“L’estate 2015, con l’oratorio alle piscine di Limbiate nel mese di luglio, un nugolo di bambini, arriva gioioso e sorridente questo giovane prete e incontrandomi mi dice: “Sai che a settembre sarai su nei nostri paesi?” – rivela don Bruno -. Infatti ero stato designato in Alta Valle per il mese di settembre”.

“Accoglienza migliore non avrei potuto ricevere, poi in questi sei anni da parroco l’ho incontrato in diverse occasioni sempre significative ed edificanti per il suo stile composto e affabile. Ho pregato molto in questo giorni e nel mio cuore è scaturita questa considerazione: il tuo è stato un sacrificio autentico per i tuoi bambini, esempio di servizio e angelo custode. Credo – conclude il popolare sacerdote – che la tua dipartita darà frutto. Nuove vocazioni, qui a Milano ovunque. Ne sono certo”.

RedRel

.

LEGGI ANCHE:

FUNERALI DI DON GRAZIANO: DOPPIA CERIMONIA A MILANO E PREMANA




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

TELECAMERE DI SORVEGLIANZA NEI NOSTRI PAESI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO