SPEDIZIONI CON CORRIERE SEMPRE PIÙ CRUCIALI PER L’ECONOMIA ITALIANA



Quella delle spedizioni e della logistica è un’area sempre più rilevante per l’economia italiana. E, d’altronde, nei recenti tempi pandemici lo abbiamo ben notato: il ricorso alle attività di spedizione e di gestione logistica efficace è cresciuto rapidamente, rendendo molto chiaro quanto sia importante rapportarsi con maggiore consapevolezza con questo settore.

Ma come cambieranno i ruoli dei corrieri nei prossimi anni? Quali sono le sfide che dovranno affrontare per poter traghettare il settore verso nuovi livelli di efficacia?

Le sfide del settore delle spedizioni

Quando si parla di sfide che attività come la spedizione con corriere devono affrontare, non si può non fare cenno al modo con cui questa funzione è cambiata nel corso degli anni. Oggi i mutamenti nel comportamento dei consumatori, i nuovi servizi di commercio elettronico, le consegne istantanee piuttosto che le già rammentate restrizioni pandemiche, stanno causando al settore dei trasporti e della logistica degli impatti particolarmente profondo.

In particolare, l’e-commerce, se da una parte ha garantito ai consumatori delle condizioni di acquisto più vantaggiose, dall’altra parte sta generando una proliferazione delle attività di micro-consegna, con parcellizzazione delle spedizioni e, dunque, insorgenza di diseconomie nel ciclo distributivo. Il risultato è spesso un servizio complessivo giudicato insoddisfacente nei confronti dei clienti.

Le consegne dell’ultimo miglio: nuovi orizzonti nel 2022

Quando si parla di spedizioni e di trasporti, un cenno specifico non può poi che essere attribuito alle consegne dell’ultimo miglio, che impattano maggiormente in ambito urbano. Non stupisce, in questo senso, che quando si parla di spedizione con corriere oggi si pensi soprattutto alle modalità di consegna al cliente, piuttosto che al trasporto da diversi nodi. E non stupisce che si parli sempre più spesso di ZTL e aree pedonali per tutelare la vivibilità delle aree urbane più centrali senza, però, alterare la necessità di una distribuzione delle merci in ambito urbano sempre più capillare.

Quali misure per il futuro

In questo scenario, si continua a discutere di quali possano essere le misure più calde per il prossimo futuro in materia di spedizioni con corriere e ultimo miglio. Molto si sta già facendo in termini innovativi, come l’uso di droni e veicoli elettrici, o ancora i c.d. parcel lockers.

Tuttavia, in modo più strategico, ancora di più si può fare attraverso il ricorso a misure di sostenibilità che possano ottimizzare i propri investimenti nel settore: in tale ambito, la digitalizzazione fornisce importanti opportuno, soprattutto ora che il costo dei componenti si sta abbassando. Per esempio, l’adozione di un efficace sistema di georeferenziazione permettere agli operatori di pianificare meglio i giri di consegna, e ai clienti di monitorare la posizione del veicolo e farsi trovare pronti a ricevere la merce sotto casa, senza dunque dover attendere che il corriere bussi al proprio domicilio, e senza rimanere vincolati per molte ore in attesa che lo spedizioniere recapiti il pacco.

Insomma, tante novità che potrebbero rendere più efficiente e conveniente il ricorso a questi servizi, e di cui vedremo sicuramente importanti novità nel 2022.




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

SUPER GREEN PASS: CHE NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

novembre: 2021
L M M G V S D
« Ott    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930