IN ARRIVO MISURE CONTRO IL CARO BOLLETTE



Draghi ha annunciato il varo di importanti misure volte ad arginare il caro bollette. Purtroppo già molti italiani si sono accorti dei rincari, che sono partiti con l’inizio del 2022. È vero però che molti ancora godono delle offerte con tariffe fissate per due anni, cosa che permette di approfittare dei prezzi “vecchi” ancora per vari mesi. In ogni caso un intervento da parte del Governo è particolarmente atteso, soprattutto da tutti coloro che si sono visti quasi raddoppiare il costo delle bollette di energia elettrica e gas.

Come spendere meno in bolletta
Nell’attesa che le misure del Governo siano attivate, e anche di capire a chi saranno rivolte, possiamo valutare qualche piccolo accorgimento che ci permetta di ridurre il costo di luce e gas. Il primo passo sta nel valutare quale tariffa conviene per luce e gas, perché non tutte le aziende di fornitura propongono prezzi identici; inoltre ogni azienda propone offerte diversificate, per gli anziani, i giovani, o per i contratti attivati direttamente online. Per poter fare un confronto con quanto effettivamente si paga ora è necessario essere in possesso di una vecchia bolletta, possibilmente di una di conguaglio. Si possono così vedere i costi effettivi, quelli saldati per la materia prima e quelli che riguardano tutte le spese accessorie. Trovare una proposta particolarmente interessante ci permette di risparmiare sin da subito, anche senza le misure del Governo.

Consumare consapevolmente
Quando un bene ha un costo contenuto tendiamo ad utilizzarlo senza pensarci troppo. È questo il caso dell’acqua, che ha in varie zone un costo molto basso che ci permette di non fare troppo caso alla quantità di acqua che consumiamo. I rincari invece ci rendono coscienti del fatto che a un determinato comportamento come consumatori di un bene corrisponde anche una somma da pagare a fine mese. Per quanto riguarda le bollette di luce e gas gli accorgimenti per consumare meno sono molteplici. A partire dall’imparare a sfruttare ciò che si ha in modo corretto. Evitare di far partire la lavatrice o la lavastoviglie con solo mezzo carico, lasciare aperta la porta del frigorifero, mantenere il freezer sempre pieno zeppo di alimenti, arieggiare la casa per una o due ore ogni mattina. Tutti questi comportamenti portano ad un aumento importante del consumo di gas e luce; meglio quindi evitarli, abituandosi così a consumare meno e ottenendo delle bollette più leggere.

Consumare meno porta anche a inquinare meno
Ricordiamoci poi che il consumo di gas metano e il suo utilizzo in caldaie a combustione interna è una delle cause dell’inquinamento nelle nostre città. Così come inquinano vari metodi di produzione dell’energia elettrica. L’abitudine a contenere i consumi permette quindi non solo di risparmiare sulle bollette ma anche di inquinare meno. Partendo anche dallo scegliere forniture di energia elettrica che provenga da fonti rinnovabili, proposta oggi già disponibile nel nostro Paese. Le buone abitudini quotidiane in questo campo ci aiutano a contenere la nostra impronta di carbonio, cosa che possiamo fare adottando anche molti altri comportamenti virtuosi.

 

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

NUOVA COLATA DI CEMENTO SULL'ALTOPIANO VALSASSINESE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio 2022
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28