DELEGUAGGIO, ALPINISTI IN DIFFICOLTÀ ED ELICOTTERO FERMO PER NEBBIA. RAGGIUNTI A 2.300 METRI DA UNA VENTINA DI VOLONTARI



PREMANA – Concluso in tarda serata l’intervento per il recupero di un gruppo di escursionisti, residenti a Milano e provincia, che erano in difficoltà nella zona dell’Alpe Deleguaggio. Uno di loro aveva avuto un malore e così hanno chiesto aiuto.

La centrale ha attivato la Stazione di Valsassina-Valvarrone del Soccorso alpino, IX Delegazione Lariana. Il gruppo si trovava a circa 2300 metri di altitudine e l’elicottero non riusciva ad avvicinarsi per la presenza di nebbia, che riduceva la visibilità. Allora sono partite le squadre terrestri del Cnsas: quattro tecnici sono arrivati subito sul posto e hanno prestato assistenza sanitaria; un’altra squadra è stata portata in quota con l’elicottero, fino a dove era possibile; una terza è partita a piedi da Premaniga.

I soccorritori hanno raggiunto i tre escursionisti poco sotto la cima del Pizzo Alto, percorrendo un dislivello di circa 500 metri e portando sul posto anche il dispositivo DAE (defibrillatore). La persona è stata stabilizzata e poi è cominciato il trasporto a valle, in parte a piedi e in parte con i mezzi fuoristrada. I tecnici del Cnsas – una ventina quelli operativi stasera – sono infine rientrati.

 

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

NUOVA COLATA DI CEMENTO SULL'ALTOPIANO VALSASSINESE

  • Basta, stanno distruggendo l'ambiente (50%, 254 Voti)
  • Sì allo sviluppo ma senza pregiudicare il territorio (23%, 120 Voti)
  • Con quei soldi si può investire diversamente (14%, 73 Voti)
  • È la modernità, baby... (6%, 31 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (5%, 26 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (2%, 8 Voti)

Totale votanti: 512

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO