SCAMBI INTERNAZIONALI, NEL 2021 OLTRE I LIVELLI PRE-COVID



LECCO – Nel 2021 l’area lariana ha esportato merci per 10,6 miliardi di euro (+15,9% rispetto al 2020): la crescita è leggermente inferiore a quella media lombarda e nazionale (rispettivamente +19,1% e +18,2%). Le importazioni sono ammontate a 6,4 miliardi di euro (+31,7%; Lombardia +24,2%; Italia +24,8%). Il saldo della bilancia commerciale continua ad essere positivo, anche se in diminuzione: si è attestato a +4,2 miliardi di euro (-2,1%). Il saldo della nostra regione rimane negativo (-14 miliardi; il disavanzo è cresciuto del 112,3% rispetto al 2020), mentre il surplus italiano è stato pari a 50,2 miliardi di euro (-20,6%).

Anche rispetto al 2019, i valori lariani mostrano un aumento: le esportazioni del +3,6% (contro il +6,6% regionale e il +7,5% nazionale); le importazioni del +17,7% (a fronte del +11,8% lombardo e del +9,8% italiano). Il saldo della bilancia commerciale lariana è positivo, ma in calo (-12,3%); il disavanzo della nostra regione è più che raddoppiato (peggiora del 111,7%); diminuisce anche l’attivo commerciale dell’Italia (-10,4%).

Rispetto al 2020, a Como le esportazioni crescono del 13,5%; le importazioni del 25,7% (l’avanzo commerciale cala dello 0,9%); l’import è superiore anche al 2019 (+12,3%), mentre l’export è in calo dello 0,4% (avanzo commerciale -14,9%). Lecco mostra incrementi di export e import sia rispetto allo scorso anno, sia nei confronti della situazione pre-Covid.

Nei confronti del 2020, le esportazioni sono cresciute del 18,8%, le importazioni del 39,4%; l’avanzo della bilancia commerciale diminuisce del 3,5%. Con riferimento al 2019, rispettivamente +8,9%, +24,5% e -9%.

Nel raffronto con il 2020, tutte le province lombarde evidenziano incrementi delle esportazioni, e tutti tranne Lodi anche delle importazioni. Le prime crescono soprattutto a Cremona, Mantova, e Brescia (rispettivamente +32,6%, +27,4% e 26,1%; Lecco si posiziona al 5° posto regionale e Como al 9°); per le seconde Mantova e Brescia guidano la classifica (rispettivamente +49,5% e +49,1%), seguite da Lecco (Como è 10ª).

Nei confronti dell’anno pre-Covid, in Lombardia, oltre a Como, solo Pavia evidenzia un calo delle esportazioni (-8,4%; Lecco è 7ª e Como 11ª); le importazioni diminuiscono solo a Lodi (-3,6%; Lecco è 4ª e Como 9ª).

> LEGGI IL REPORT

 

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

NUOVA COLATA DI CEMENTO SULL'ALTOPIANO VALSASSINESE

  • Basta, stanno distruggendo l'ambiente (50%, 254 Voti)
  • Sì allo sviluppo ma senza pregiudicare il territorio (23%, 120 Voti)
  • Con quei soldi si può investire diversamente (14%, 73 Voti)
  • È la modernità, baby... (6%, 31 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (5%, 26 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (2%, 8 Voti)

Totale votanti: 512

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO