PASTURO-RIFUGIO BRIOSCHI, DEL PERO BATTE BOSCACCI MA NON IL SUO RECORD



GRIGNA SETTENTRIONALE – Luca Del Pero (in copertina) vince la quinta edizione della Pasturo-Rifugio Brioschi VK2, ma il tempo da battere resta quello stabilito da Michele Boscacci nel 2017 (1h11’05”, nell’immagine a destra).

Successo che vale doppio, invece, per la piemontese Camilla Magliano che, stampando un crono strepitoso 1h26’07”, ha letteralmente demolito il precedente primato in rosa di Raffaella Rossi (1h30’17”).

Dopo due anni di stop causa Covid, questa mattina, in 167 si sono dati appuntamento nel paese valsassinese per sfidarsi sulla scalata al Grignone “tutt d’un fià”, come amano definirla i “local”; una sparata da 7.5 km e 1.800 md+ con start in linea dal centro di Pasturo e arrivo alla porta del Rifugio Brioschi, in vetta alla Grigna Settentrionale. Pronti, via e il portacolori dei Falchi Luca Del Pero ha subito palesato le proprie intenzioni sgranando il gruppo di testa. Alle sue spalle lo scialpinista del Cs Esercito Michele Boscacci ha provato a resistere al suo forcing, accusando però un leggero distacco. Sul tratto finale, quello più duro, il campione di skialp ha provato a forzare per ricucire il gap sul fuggitivo, ma Del Pero ha resistito andando a vincere in 1h12’48”. Secondo posto per Boscacci (1h15’43”).

Ancora Falchi sul podio con la terza piazza di Danilo Brambilla (1h17’29”, foto sopra). Bene pure Giovanni Didevittis 4°, Giovanni Zamboni 5°. A completare la top ten di giornata ci hanno pensato Filippo Curtoni, Luca Albini, Luigi Pomoni, Luca Lizzoli e Eros Radaelli.

Per onore di cronaca va ricordato che Del Pero (40’09”) e Magliano (46’48”) si sono aggiudicati pure il premio in ricordo di Gabriele Orlandi Arrigoni assegnato all’atleta capace di siglare il migliore intertempo dal Pialeral al Rifugio Brioschi 1000mt D+ in poco meno di 3km.

Al femminile, tutte dietro a Camilla Magliano. Partita con i favori dei pronostici, la scalatrice del Team Salomon ha stravinto con il nuovo record in rosa della gara: 1h26’07”. Seconda piazza per Martina Brambilla (1h33’00”). Terza si è invece piazzata Barbara Sangalli (1h36’40”). Bene anche Laura Basile 4ª ed Elisa Pallini 5ª.

Prossimo obiettivo organizzativo per il Team Pasturo sarà la ZacUp. Calendario alla mano, la Skyrace del Grignone si correrà domenica 18 settembre. Per maggiori informazioni e iscrizioni www.zacup.it.

Restando in tema di gare di sola ascesa, da non dimenticare la seconda tappa del circuito Double Vertical Challenge in programma il prossimo 2 luglio a Talamona (SO). Come due anni fa, infatti, Pasturo-Rifugio Brioschi VK2 è gemellata con “K2Valtellina”, il primo doppio chilometro verticale lombardo. In palio un premio di valore per i vincitori del circuito e un super gadget finisher a tutti gli atleti che porteranno a termine entrambe le gare.

VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

NUOVA COLATA DI CEMENTO SULL'ALTOPIANO VALSASSINESE

  • Basta, stanno distruggendo l'ambiente (50%, 254 Voti)
  • Sì allo sviluppo ma senza pregiudicare il territorio (23%, 120 Voti)
  • Con quei soldi si può investire diversamente (14%, 73 Voti)
  • È la modernità, baby... (6%, 31 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (5%, 26 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (2%, 8 Voti)

Totale votanti: 512

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO