Le lamentele dei valsassinesi: internet, strade, sicurezza…



I valsassinesi fanno sentire la loro voce, molte cose non vanno in Valsassina ma a volte è difficile identificare chi è "colpevole" o "responsabile", altre volte chi di dovere come autorità locali o provinciali chiudono un occhio o guardano dell’altra parte. Valsassinanews ha sentito la voce del "popolo" valsassinese, sia on line grazie al gruppo dei fan su Facebook, sia direttamente, chiedendo nei bar, sui posti di lavoro, per la strada: cosa c’è che non va in Valle ?
 
Ecco un riassunto delle opinioni che abbiamo sentito in giro; c’è da chiarire che abbiamo chiesto COSA NON VA, perciò tutte le risposte risultano in qualche maniera NEGATIVE, questo per evitare possibili demagogie politiche perché qualcuno potrebbe dire: "ma voi chiedete cosa non va, perché non chiedete cosa è stato fatto…". Al momento opportuno arriverà anche il pezzo sul cosa è stato fatto, per ora ci dedichiamo a vedere quel che vuole o pretende la gente della Valle.

Il punto dolente per molti valsassinesi è la questione stradale: l’alta velocità e la presunta mancanza di controlli da parte delle forze dell’ordine in questo senso e la risposta più gettonata.
 
Tanti i luoghi in cui le macchine sfrecciando o sorpassano, dimenticando le regole che il codice della strada ci obbliga a rispettare. Il tratto sulla via Provinciale che va dal ristorante Cigno a via Tantardini di Barcone a Primaluna è diventato per molti una vera e propria autostrada: le macchine imboccano la strada dopo la curva ad altissima velocità a qualunque ora del giorno e fanno quei cinquecento metri raddoppiando o a volte triplicando il limite consentito.
 
"Si fa fatica ad attraversare le strisce pedonali", "Non veniamo rispettati come pedoni", queste le risposte che abbiamo sentito alla domanda cosa non va. Altro tratto incriminato è quello della Provinciale a Cortabbio, proprio nella zona della pesa. "Questo è un centro abitato, c’è il bar, l’attraversamento pedonale, la fermata del pullman, ma in tanti arrivano a cento chilometri l’ora e non rallentano passando in zona, senza rispettare nessuno". Anche l’uscita della nuova galleria di Bindo è per molti valsassinesi un punto ad alto rischio, la discesa che si è formata in quel tratto di strada permette a chi esce del tunnel di acquisire alte velocità – dimenticando di trovarsi in un centro abitato con un incrocio importante.

In tanti hanno parlato degli incroci pericolosi, per esempio quelli di Pasturo con la Provinciale, quello di Balisio di fronte alla Croce Rossa (domenica sera l’ultimo di una lunga serie di icnidenti), in tanti chiedono una rotonda in questi punti per regolare meglio le precedenze.
 
Anche la manutenzione stradale è motivo di lamentele. "Troppi buchi e parti di strada sconnesse da far paura" ha commentato un nostro lettore su Facebook; un altro commento parla ancora dei controlli stradali e della sicurezza in tutti i sensi: "Oltre al problema dei buchi, ci vogliono più controlli delle forze dell’ordine, visto quello che succede ultimamente, per esempio molti furti a Ballabio; suggerirei come fanno anche altri paesi della Brianza l’adesione, da parte del comune, ad un servizio di vigilanza privata per la nostra sicurezza. Se chiediamo qualche euro ai singoli cittadini per la sicurezza penso che nessuno abbia nulla da contestare. Speriamo che qualcuno faccia qualcosa urgentemente.."
 
I ladri e la sicurezza: cose che tolgono il sonno ai valsassinesi: "Ogni tanto si parte con l’ondata di furti e rapine, e la paura invade la zona, ci vorrebbero più poliziotti in giro oppure delle ronde per tutelare i cittadini della Valle".
 
Per qualcuno le forze dell’ordine ci sono ma pensano ad altro, soprattutto a fare multe. Tanti gli esempi, come a Cortabbio dove sulla via Umberto I secondo una segnalazione, ci sono diverse vetture parcheggiate in divieto di sosta ma le multe vanno sempre al solito cittadino che parcheggia la sua vettura sul ponte di questa via; anche da Primaluna ci giungono segnalazioni di multe "selvagge", anzi di "non multe" per chi parcheggia in divieto davanti a qualche negozio ma troppa leggerezza a compilare le contravvenzioni quando qualche cittadino mette la sua macchina fuori posto.
 
Per finire il discorso viabilità, sono arrivate delle lamentele per il semaforo di Pasturo, quello che regola la circolazione su via Roma dove stanno costruendo i marciapiedi. Dicono che è "lungo a dismisura" e farebbe perdere parecchi minuti agli ansiosi conducenti.
 
Altri lettori parlando di "marciapiedi ghiacciati" e mancata pulizia dei nuovi ponticelli ("Perché la macchina che pulisce la neve non ci passa, dunque la neve si accumula") quando nevica, specialmente nella zona di Cortabbio di Primaluna, altri parlano di poca luce nelle strade dei paesi, oppure troppi sprechi con piazze super illuminate (come Introbio o Primaluna) mentre si tengono al buio molte strade interne.
 
A proposito di strade interne, una lettrice segnala: "Leggo che nel mio comune (Introbio n.d.r.)  sono pronti a stanziare cifre per piste ciclabili, segnalazione per la strada di Biandino… ma le comuni vie del paese non hanno proprio nessuna importanza? Ci sono due uscite sulla provinciale piuttosto pericolose, ma (per quanto ne so io) si palleggia la cosa fra comune e provincia e chi ne fa le spese sono i comuni"
 
Tecnologia, connessioni internet, mancanza di rispetto dalle compagnie leader in Italia che hanno lasciato la Valle senza una Adsl potente come invece nel resto del paese. In questo senso le critiche e le lamentele sono parecchie, soprattutto perché alcune delle connessioni non funzionano correttamente e molti utenti sono costretti ad utilizzare delle chiavette per sostituire una rete lenta e con interruzioni; la domanda è: "Arriverà finalmente la tecnologia in Valsassina ?"
 
Finiamo col pensiero di una nostra lettrice che in poche righe esprime l’opinione di molti valsassinesi: "Io é un po’ di tempo che manco dalla vostra bellissima Valle, ma vi assicuro che  i problemi sono gli stessi! Purtroppo le Amministrazioni badano piu’ all’estetica che alla pratica: alla gente,specialmente nei paesi montani, già troppo penalizzati dal punto di vista economico, non interessano le opere faraoniche, ma il buon vivere quotidiano"
 

>>> SI DISCUTE DI QUESTO E ALTRO SU FACEBOOK

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2009
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031