INTROBIO, STUDENTI A LEZIONI DI… COMUNE



Nelle intenzioni dell’amministrazione guidata da Fernando Rupani c’era, prima che un classico incontro tra studenti e sindaco, l’idea di illustrare un processo in corso di fondamentale importanza per il futuro del pasese: la Valutazione Ambientale Strategica, strumento collaterale al PGT che in qualche modo spiega presente e prospettive di Introbio.

E siccome "Il territorio lo abbiamo in prestito dai nostri figli" (come ama ricordare uno degli assessori della giunta in carica, Gianfranco Magni), sono stati proprio loro, i figli di Introbio 2010, a poter toccare da vicino la macchina comunale e appunto i piani per gli anni a venire.

Presenti all’iniziativa il primo cittadino e il vicesindaco Fabio Brini.

Dopo gli interventi degli amministratori pubblici, Alvaro Ferrari – autorità competente in materia di V.A.S. – ha risposto alle domande dei ragazzi, premettendo che è l’acqua a costituire il vero patrimonio di Introbio ("Un piccolo emirato arabo grazie alle risorse idriche: oltre due milioni di litri che sgorgano ogni giorno, dando lavoro, ricchezza e prospettive"). Tra le questioni più interessanti sollevate, quella di uno studente che risiede in un altro paese: "Ma questa V.A.S. perché non viene spiegata così anche in altri comuni?". La risposta è stata che evidentemente amministrazioni diverse si approcciano in modo differente alla questione.

    

Un’ora abbondante di grande interesse per tutti: grandi, allievi e anche insegnanti. Che hanno potuto confrontarsi su un tema interessante come quello del territorio, con le sue peculiarità, le prospettive e le problematiche. Le stesse in discussione proprio in questi mesi nell’ambito della preparazione del "famoso" P.G.T.

 

(foto di Loredana Buzzoni – copyright Valsassinanews)

 
 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LE CENTRALINE IDROELETTRICHE SUI NOSTRI CORSI D'ACQUA

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2010
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930