Sabato la giornata delle piante a Primaluna



L’iniziativa, collegata a quella analoga di luglio dell’anno scorso a favore dei terremotati dell’Abruzzo inizierà verso le undici del mattino contando sulla presenza dei bambini della scuola elementare di Primaluna. Nel mese di luglio del 2009, i bambini e i ragazzi dell’oratorio di Primaluna e Introbio hanno invasato le piantine di noce che la sera dell’11 luglio 2009 gli alpini di Cortabbio hanno venduto in beneficenza per la popolazione dell’Abruzzo colpita dal terremoto.

Uno dei principali promotori di questa bell’idea era stato Gabriele Redaelli, assessore al turismo, sport e tempo libero che a meno di dodici mesi torna ad occuparsi di piante, in questo caso di alberi di noce.

Questa volta si tratta di un’iniziativa diversa, organizzata dal Comune di Primaluna in collaborazione con i bambini della scuola primaria. Nella mattina di sabato, alcuni bimbi delle elementari si recheranno nella zona del torrente Pioverna per piantare una serie di nuovi alberi di noce (gesto significativo, spiega l’assessore Redaelli, perché negli ultimi anni gli alberi di noce stanno pian piano scomparendo delle montagne della Valle), una per ogni bambino nato nel comune di Primaluna nel 2009.

Secondo l’anagrafe del Comune, i bambini nati l’anno scorso sono trentatre dunque altrettante saranno le piantine che verranno interrate.

Alla cerimonia sarà presente l’assessore all’ambiente Rino Pomi. L’amministrazione comunale offrirà a celebrazione conclusa la merenda ai bimbi presenti.
 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MALTEMPO: FA ANCORA PAURA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2010
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930