”NASO ALL’INSÙ”: LA NUOVA RUBRICA DI VN ALLA SCOPERTA DEL CIELO



Il 2013 sarà un anno caratterizzato da molti eventi osservabili anche dai cieli della nostra Valle: transiteranno comete ed asteroidi, ci saranno alcune eclissi e, come tradizione vuole, le stelle di San Lorenzo ad agosto, oltre alla visione dei pianeti più vicini del nostro sistema solare: VN.com vi aiuterà nell’osservazione del cielo, attraverso questa rubrica quindicinale che vi porterà a scoprire gli eventi vicini e lontani che avvengono sopra le nostre teste.

Nel mese di marzo avverranno principalmente due tipi di eventi astronomici rilevanti: il passaggio delle comete PanSTARRS e Lemmon e la spettacolare congiunzione tra i due pianeti più luminosi: Venere e Giove.

Per congiunzione si intende è la configurazione planetaria che si determina quando due astri hanno la stessa longitudine o la stessa ascensione retta viste dal centro della Terra, ovvero, apparentemente due astri saranno molto vicini tra loro. La sera del 12 marzo Venere e Giove saranno in congiunzione: si tratta dell’evento di questo tipo più spettacolare del 2013. La congiunzione avverrà anche in un periodo in cui è possibile osservare tutti i 5 pianeti visibili ad occhio nudo nella stessa sera.

Durante il mese di marzo nei nostri cieli transiteranno anche due comete visibili ad occhio nudo: si tratta di PanSTARRS e Lemmon: se per PanSTARRS si tratterà di uno spettacolo sotto le aspettative, con un picco di visibilità ben più basso del previsto, Lemmon sarà assai più luminosa di quanto si pensava.  

La PannSTARRS (nome scientifico C/2011 L4), scoperta nel giugno 2011 dal telescopio hawaiiano Pann-STARRS, da cui appunto prende il nome, è una cometa non periodica (quindi non tornerà in tempi brevi nel nostro sistema solare) si pensava fosse una delle due grandi comete che avrebbero fatto capolino nei nostri cieli: purtroppo gli ultimi dati raccontano che sarà molto meno luminosa del previsto, ma ancora osservabile a occhio nudo. Uno spettacolo un po’ più ristretto, ma sempre degno di essere osservato. Le giornate migliori per osservarla saranno quelle del 12 – 13 marzo, usando la Luna come linea guida, ma ne parleremo maggiormente nella prossima puntata. 

La cometa Lemmon era invece considerata una cometa molto meno interessante, ma si sta trasformando in una bella preda per i cacciatori armati di binocolo e telescopi: C/2012 F6, i suo nome scientifico, sarà visibile nei giorni di fine marzo – inizio aprile nei nostri cieli. Cometa di lungo periodo, ovvero tornerà a farci visita tra più di 200 anni, sarà probabilmente osservabie a occhio nudo negli ultimi giorni di marzo, creando probabilmente, lo straordinario quadretto già osservato nei cieli australi, sove erano visibili ben  comete. Il condizionale, quando si parla di comete, è sempre d’obbligo in quanto si tratta di oggetti di piccole dimensioni e sempre pronti ad invertire le previsioni. 

 

LE COMETE PANNSTARRS E LEMMON VISIBILI CONTEMPORANEAMENTE NEI CIELI AUSTRALI


VIDEO RIASSUNTIVO DEL CIELO DI MARZO

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2013
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728