BARZIO, IL FORNO ”NOVECENTO” ATTIVITÀ STORICA



Il Forno Artigianale Novecento di via Francesca Manzoni a Barzio era stato riconosciuto all’inizio del 2013 all’interno dell’apposito Registro regionale; ecco adesso la consegna formale dell’attestazione, a Milano, da parte del presidente Roberto Maroni e dell’assessore Alberto Cavalli. Motivazione: si tratta di luoghi "di positività e di aggregazione, elementi di attrattività del territorio, contribuiscono a far crescere la nostra economia".

Nella foto: Maurizio Magistrelli (che ha rilevato nel 1999 da Piercarlo Pomi il Forno)
con l’attestato appena ricevuto
dalla Regione Lombardia

A gennaio, 64 nuovi negozi storici e due nuovi mercati storici lombardi erano stati inseriti nel "Registro regionale dei luoghi storici del commercio".
Due quelli collocati in provincia di Lecco (appunto a Barzio e a Mandello del Lario).

Di seguito tutti i nuovi esercizi riconosciuti da Regione Lombardia, provincia per provincia:

Provincia di Lecco
-Barzio
, Forno Artigianale Novecento di Magistrelli Maurizio & c., 1953 [nella foto a destra];

-Mandello Lario, panificio pasticceria Gilardoni, 1861 [immagine a sinistra]

-Provincia di Lodi: San Colombano al Lambro, il salumaio Stefano Panigada di Baldini Stefania, 1903;

Provincia di Milano: Cassina de’ Pecchi, trattoria De Stefani, 1946; Cologno Monzese, osteria Antica Fontana di Poliziani Riccardo e Villa Anna, 1916; Legnano, Confezioni Milone di Milone Ildebranda e c., 1960; Milano, pizzeria Altopascio 1, 1956; Milano, ristorante Papà Francesco, 1946; Milano, Bardelli Carlo Di Bardelli Carla, Luisa ed Anna, 1945; Milano, Cartografica Lombarda Di Scotti Alfredo & C., 1946; Milano, Cartoleria Parolini, 1949; Milano, E.S. Il Bello dell’intimo, 1951; Milano, D’Aleramo Alta Moda di Bistolfi Rosangela, 1955; Milano, Doldi Alessandro, 1960; Milano, Finart di Elena Ferrofino, 1957; Milano, Forniture per Orologerie San Maurilio, 1932; Milano, Buffetti, 1852; Milano, Moda Torinese – Fumagalli, 1933; Milano, Pizzeria Da Giuliano, 1923; Milano, Pasticceria Grecchi Luigi, 1960; Milano, La Boutique del pneumatico di Franchi Massimo & C., 1958; Milano, La Luna di Bruno Roberto Benedetto e c., 1951; Milano, Libreria Rizzoli Galleria, 1949; Milano, Cantine Isola, 1937; Milano, Mambriani Casalinghi di Vertemati Alfredo, 1920; Milano, Mantellato Oreficeria, Argenteria, Orologeria, 1938; Milano, Mutinelli di Matteo Giulio Mutinelli e c., 1888; Milano, Fotottica Pagliarini, 1957; Milano, Fabbrica Pasticceria Castelnuovo, 1956; Milano, Pasini 1922; Milano, Pasticceria Panificio Troian, 1913; Milano, Red And Blue, 1948; Milano, Renna Sport, 1927; Milano, Ronchi 78, 1934; Milano, Trattoria Bianucci di Bianucci Fausto Fabrizio, 1951; Milano, Pola Tabacchi, 1938; Milano, Volpe Tutto Bimbi, 1936;

Provincia di Monza e Brianza: Seregno, Bon Bon Gelateria, 1961; Seregno, Merceria Pichiotini, 1935;

Provincia di Pavia: Broni, Zambianchi Antonia edicola, 1946; Garlasco, Albanesi Abbigliamento di Albanesi Stefano, 1957; Stradella, Osteria Il Gallo di Carla Catoni, 1927; Stradella, Arrotino Coltelleria Rovati Luigi, 1927; – Provincia di Sondrio, Valdidentro, Bar Ristorante Viola, 1952.
 
MERCATI STORICI
Lovere (Bg), mercato di piazzale Marconi (mercato a valenza storica); Asola (Mn), mercato di piazzale Mangeri (mercato a valenza storica di tradizione).

 
SCHEDA/DAL SITO DELLA REGIONE:

I negozi storici in Lombardia

A MANDELLO E BARZIO DUE NUOVI ''NEGOZI STORICI''

Sono tanti, e sparsi su tutto il territorio regionale, i negozi e i locali di attività storica che Regione Lombardia ha voluto riconoscere come "negozi di rilievo regionale". Le botteghe storiche, oggi perfettamente integrate nel tessuto urbano, sono depositarie di un patrimonio di tradizione e storia che conservano ancora oggi intatto.

I negozi storici ci introducono in un mondo affascinante e vitale, animato da famiglie in cui passione per il lavoro e professionalità si tramandano di generazione in generazione.
Farmacie, trattorie e ristoranti, minimercati, oreficerie, cappellerie e mercerie sono solo alcuni degli esercizi commerciali che conservano ancora intatti arredi, oggetti e merci.

Visitare un negozio storico è un momento di emozione e cultura, un tuffo negli usi e costumi e nelle tradizioni del territorio ricco di fascino: un singolare punto di vista per chiunque voglia scoprire l’identità più profonda delle nostre città.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

'VECCHIA' LECCO-BALLABIO, NUOVI LAVORI STRADALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO