LA DELIBERA CON CUI LA GIUNTA DI CASSINA INCARICA IL PROPRIO LEGALE DI FARE CAUSA A MOGGIO



COMUNE DI CASSINA VALSASSINA


PROVINCIA DI LECCO

 

ESTRATTO DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

 

 

Numero  9   Del  16-01-14              N.        Reg.Pubbl.

 

 

 
 

Oggetto:      ANTENNE  RADIO-TELEFONICHE IN LOCALITÀ ZUCCO DELLA

         CROCE. –  PRESA D’ATTO ESITO NEGATIVO PROCEDURA DI

         MEDIAZIONE . PROVVEDIMENTI.

        

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’anno  duemilaquattordici il giorno  sedici del mese di gennaio alle ore 21:00, presso questa Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si è riunita la Giunta Comunale per deliberare sulle proposte contenute nell’ordine del giorno unito all’avviso di convocazione.

 

Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:

 

 

   COMBI ROBERTO

SINDACO

P

BERGAMINI PAOLO

ASSESSORE

P

COMBI CINZIA

ASSESSORE

P

BERTULESSI MASSIMO

ASSESSORE

P

COMBI FAUSTINO

ASSESSORE

P

 

 

ne risultano presenti n.   5 e assenti n.   0.

 

Assume la presidenza il Signor COMBI ROBERTO in qualità di SINDACO assistito dal SEGRETARIO COMUNALE Signor D.SSA MARIA G. PADRONAGGIO

Il Presidente, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta Comunale ad esaminare e ad assumere le proprie determinazioni sulla proposta di deliberazione indicata in oggetto.



OGGETTO. ANTENNE RADIO-TELEFONICHE IN LOCALITÀ ZUCCO DELLA CROCE. –  PRESA D’ATTO ESITO NEGATIVO PROCEDURA DI MEDIAZIONE . PROVVEDIMENTI

 

La Giunta Comunale

Richiamata la  deliberazione del Consiglio Comunale n. 30 del 14 novembre 1997 con la quale il Comune di Cassina Valsassina  costituiva, a favore del Comune di Moggio, un diritto di superficie per anni 99 (decorrenti dal 01.06.1998 e fino al 30.05.2097), al solo scopo di realizzare una nuova cabina per ripetitore Tv e di installazione di antenna per la ricezione segnale TV e  posa di cavi elettrici;

Visto l’atto di costituzione di diritto reale di superficie in data 25 maggio 1998 Rep. 88/98 trascritto c/o la Conservatoria dei registri immobiliari di Lecco il 12 giugno 1998 n.8139 d’ordine e n. 5910 di registro;

Atteso che il Comune di Moggio provvedeva nel 2001 e negli anni a seguire,  a stipulare concessioni con gestori di telefonia mobile verso pagamento di un canone concessorio annuo in difformità a quanto autorizzato dal comune di Cassina Valsassina  con la citata deliberazione Consiliare n. 30/1997 e senza richiedere la preventiva prescritta autorizzazione a questo Ente;
 
Che questo Comune, al momento del rilascio del diritto di superficie, non è stato edotto sul fatto che dall’installazione dell’impianto in argomento ne derivasse un vantaggio economico per Moggio; situazione che altrimenti avrebbe visto questo Ente, accordarsi direttamente con i gestori  o in alternativa, non  accordare al  limitrofo  Comune di Moggio , la gratuita’ della cessione dell’area in oggetto anche allo scopo di non incorrere in eventuale danno erariale;

Che alla luce di quanto sopra e nello spirito di collaborazione che ha sempre caratterizzato i rapporti tra i due Comuni, con note  del 20 marzo 2012 e 15 ottobre 2012, rimaste inevase, si invitava il Comune di Moggio a riconoscere una percentuale sui canoni incassati ( seppure  decurtati dai costi   sostenuti);

Che l’invito veniva rinnovato con nota del 27 febbraio 2013 alla quale il Comune di Moggio rispondeva ritenendo che non fosse dovuta alcuna somma derivante dall’installazione di antenne radiotelefoniche,  al Comune di Cassina Valsassina ;

Che tale atteggiamento di ostilità ha indotto l’Amministrazione Comunale a rivolgersi alla Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo di Lecco, in primis, e al Difensore Civico della Provincia di Lecco, successivamente;

Che il Comune di Moggio, allo scopo di tutelare i propri interessi ha ritenuto avvalersi della consulenza e assistenza di un legale;

Che conseguentemente l’Amministrazione Comunale ha  reputato necessario, indispensabile e non più procrastinabile avvalersi della consulenza legale di uno Studio al fine di acquisire un parere pro-veritate;

Che con deliberazione di Giunta Comunale n. 72 del 26.07.2013  è stato disposto di avvalersi della consulenza legale dell’Avv. Maggioni Andrea di Oggiono ;

Che  con determinazione  34/132 del 01 08.2013  il  Responsabile dell’Ufficio tecnico, sulla scorta dell’indirizzo della Giunta Comunale, ha conferito formale incarico al citato professionista  e sottoscritto il relativo disciplinare di incarico;

Che in ottemperanza all’incarico conferito, l’Avv. Maggioni ha rimesso all’Amministrazione Comunale il parere pro-veritate acquisito al protocollo comunale in data 17.10.2013 al n. 0003482 dal quale si evincono le possibili azioni da intraprendere a cura dell’Ente per la tutela dei propri interessi;

Atteso che, con successiva deliberazione della Giunta Comunale n.88 del 24.10.2013,  veniva  disposto di dare avvio alla procedura di mediazione e dato indirizzo al Responsabile del servizio per il conferimento dell’ incarico al fine dell’assistenza legale e l’avvio della citata procedura di mediazione;

Atteso che con determinazione del Responsabile del Servizio tecnico Reg. Gen. n.  167/42 del 29.10.2013 veniva pertanto conferito incarico allo Studio Legale Dr. Avv. Maggioni Andrea di Oggiono  allo scopo di avvalersi dell’ assistenza  legale ,  per l’avvio del procedimento di mediazione relativo alla controversia in materia di diritti reali connessa alla concessione in diritto di superficie dell’area di proprietà comunale al mappale 575/a 575/b e 575/e  a favore del Comune di Moggio;
;

Dato atto che il preventivo di spesa trasmesso in data 24.10.2013 prot. 0003574 prevedeva l’articolazione dell’onorario per le prestazioni legali ,   come segue:

1.    Fase di mediazione   ( comprendente inizio procedura, contributo base e verbale positivo in caso di adesione)  
                                                                                                                                €  870,00 oltre oneri fiscali

2.    Fase successiva ( eventuale causa civile)                                                  €  12.976,00 oltre oneri fiscali

Che con la citata determinazione n 42/2013  si  disponeva,  di avvalersi delle prestazioni limitatamente alla prima fase comportanti un costo di  complessivi € 870,00 oltre oneri fiscali  CPA 4% e Iva 22%, per presunte complessive €. 1.104,00 , confidando nell’esito favorevole della mediazione;

Considerato che l’udienza di mediazione è stata fissata  nella data del 10 gennaio 2014 presso i locali dell’Organismo di Mediazione dell’Ordine degli Avvocati di Lecco sito in Lecco Corso Promessi Sposi n. 27/F, come da nota del 10.12.2013 prot. 0003996 trasmessa dal legale Avv. Maggioni;

Dato atto che il giorno dell’udienza , nonostante la regolare convocazione effettuata tramite PEC in data 10 dicembre 2013, nessun rappresentante  del Comune di Moggio ( parte convocata) si è presentato e che pertanto – a cura del mediatore Avv. Federica Castagnini designata dal Responsabile dell’Organismo di Mediazione dell’Ordine degli Avvocati di Lecco –  è stato redatto VERBALE DI MANCATA ADESIONE;

Visto il citato verbale e dato atto che la mancata  adesione del comune di Moggio al tentativo di mediazione fissato, rende necessario disporre per il proseguo dell’incarico al legale per l’instaurazione della causa civile ( primo grado di giudizio),

Dato atto che l’affidamento dell’incarico è urgente al fine della tutela degli interessi dell’Ente e  che l’importo richiesto a titolo di compenso per l’attività relativa alle fasi successive quantificata in € €  12.976,00 oltre oneri fiscali, verrà stanziato nel bilancio di Previsione 2014 di prossima approvazione, in fase di stesura ;

Visto il Regolamento Comunale  per il funzionamento “Uffici e Servizi”

Vista la Legge 241/90 ;

Visto il D.lgs 267/2000,

Acquisiti il previsto parere in ordine alla regolarita’ tecnica  e contabile del presente atto espresso dal responsabile del servizio ai sensi dell’art. 49 comma 1 del D.lgs. n. 267/00;
 
Con voti unanimi favorevoli,  

DELIBERA

1)    di ribadire che le premesse e gli atti richiamati fanno parte integrante della presenta Determinazione;

2)    di prendere atto del verbale DI MANCATA ADESIONE al tentativo di mediazione con il Comune di Moggio,  posta in essere dal Comune di Cassina V.na avviata dal mediatore Avv. Federica Castagnini designata dal Responsabile dell’Organismo di Mediazione dell’Ordine degli Avvocati di Lecco , a causa della mancata partecipazione della parte convocata;

3)    di avvalersi dell’ assistenza  legale  dell’Avv. Andrea Maggioni con studio legale in Oggiono,  per le fasi successive relative alla instaurazione della causa civile ( primo grado di giudizio),

4)    di approvare conseguentemente la proposta di  preventivo di spesa trasmesso in data 24.10.2013 prot. 0003574 seconda fase ( causa civile –I^ grado giudizio) comportanti un costo di  complessivi € 12.200,00 + €. 676,00 per anticipazioni + €. 100,00 spese imponibile  oltre oneri fiscali  CPA 4% e Iva 22%, per presunte complessive €. 16.463,95 ;

5)    di dare atto che l’importo presunto di 16.463,95 oltre oneri fiscali, verrà stanziato nel bilancio di Previsione 2014 di prossima approvazione, in fase di stesura ;

6)    di dare atto che l’incarico in argomento verrà formalizzato con determinazione del responsabile dell’UTC, non appena provveduto all’approvazione del B.P. 2014 con l’assunzione dell’impegno di spesa relativo;

7)    di dare atto che l’incarico conferito con il presente atto  non rientra fra quelli per i quali è necessaria la pubblicizzazione  sul sito web  nei modi e forme previste nel vigente Regolamento sull’ordinamento Uffici e Servizi, in quanto non trattasi di incarico di consulenza/collaborazione;

8)    di dare atto inoltre che il codice CIG assegnato al presente incarico è il seguente:                 Z590D5C166;

9)    di trasmettere copia della presente determinazione al responsabile del servizio Finanziario per l’apposizione del visto di regolarità contabile  e compatibilità monetaria e al responsabile dell’UTC per gli adempimenti conseguenti;

10)    di trasmettere copia della presente allo Studio Legale dell’Avvocato Maggioni Andrea per quanto di competenza;

11)    di inviare copia i elenco ai capigruppo consigliari;

12)    di dichiarare con separata votazione unanime favorevole l’immediata eseguibilita’ del presente atto ai sensi dell’art. 134 comma 4 del D.lgs. n. 267/00.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CAMBIAMENTI CLIMATICI: PROBLEMI ANCHE IN VALSASSINA?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2014
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031