CASARGO VA ALLE URNE: LE PROPOSTE DI SCARPA E SCANDROGLIO



L’attuale sindaco parla di offerte turistiche, collaborazione con le amministrazioni comunali confinanti e servizi sociali potenziati. Il professor Scandroglio invece suddivide la sua proposta in colori secondo le priorità. Ecco come per tutti i paesi già presi in esame i due programmi elettorali a confronto. 

"La forza e l’essere" questo PREMIO IN REGIONE PER IL SINDACO DI CASARGOlo slogan della lista "Insieme per il futuro" che candida Pina Scarpa come sindaco del Comune di Casargo. Al primo punto del programma elettorale troviamo i lavori pubblici, soprattutto gli interventi presso il Centro Professionale Alberghiero di Piazzo dove è in corso l’ampliamento dell’intero complesso. Anche la "casa del pensionato" di Narro è tra gli obiettivi della lista "Insieme per il futuro" che punta a portare avanti le trattative che coinvolgono pubblico e privato per recuperare il complesso e consentirne la sua riapertura.

Si parla anche della realizzazione di strutture e impianti necessari a migliorare l’offerta turistica (impianti di risalita per esempio) grazie alla collaborazione pubblico-privato o bandi.  Qualificazione e organizzazione delle risorse turistiche è il secondo punto del programma. Per rilanciare la risorsa turistica si pensa a creare una collaborazione con i Comuni limitrofi e organismi sovracomunali,  I servizi alla scuola saranno assicurati e migliorati compreso il sostegno al Centro di formazione alberghiera. Pieno sostegno al Centro Sportivo di Casargo con miglioramento delle strutture esistenti in paese. Controlli sulla gestione idrica e la raccolta dei rifiuti, con la realizzazione di progetti a scuola per migliorare la raccolta differenziata.  Uno sguardo pure all’agricoltura con la valorizzazione degli alpeggi e latterie e per finire l’elenco di proposte, i servizi sociali con il potenziamento e miglioramento del poliambulatorio per dar manforte soprattutto alle fasce deboli come gli anziani, i disabili e i meno fortunati.  

>>> LA PROPOSTA DI INSIEME PER IL FUTURO (PINA SCARPA)

 

Renato Scandroglio candidato per la lista "Scandroglio Sindaco" sintetizza la sua proposta elettorale in cinque parole: socialità, scuola, territorio, energia e sanità.  La sua è una proposta "arcobalenica" visto che nel programma gli obiettivi vengono suddivisi in diversi colori secondo la loro fattibilità nel tempo. In pratica, gli obiettivi blu sono quelli immediati, i rossi quelli a medio termine mentre i verdi sono gi interventi auspicati ma legati alle possibilità future. 

Nella fascia "blu" (interventi immediati) Scandroglio inserisce l‘ottimizzazione dell’attività degli uffici comunali in particolar modo l’ufficio tributi. Si ipotizza l’impiego di una guardia comunale per sostenere lo svolgimento ordinato della vita cittadina.  Altri obiettivi immediati sono l’equa distribuzione delle risorse tra il capoluogo e le frazione per preservare i centri storici, sostegno alle attività produttive in collaborazione con i commercianti, agricoltori e artigiani. 

In rosso invece (interventi a medio termine) finisce lo sviluppo di un turismo selezionato e compatibile con le risorse naturali e lo sviluppo del centro sportivo.

In verde, cioè, interventi auspicabili ma legati alle possibilità future troviamo l’integrazione con i paesi confinati, l’ampliamento delle potenzialità della scuola alberghiera, un progetto di acquisizione a basso costo di energia e la riapertura della casa per anziani di Narro.   

>>> LISTA SCANDROGLIO SINDACO, PROPOSTE (RENATO SCANDROGLIO)

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO