CORTENOVA: LE OPERE PUBBLICHE PROTAGONISTE IN CONSIGLIO



Per quanto riguarda i contributi, questi verranno suddivisi per tipo e ogni responsabile di servizio presenterà un piano di erogazione che verrà man mano approvato. Verrà dunque inquadrata il tipo di attività o manifestazione per la quale viene richiesto il contributo e si deciderà l’importo e il modo di erogazione. Passando alle opere pubbliche, quelle per il 2014 che prevedono una spesa superiore ai 100 mila euro sono la sistemazione della piazza Concordia di Prato San Pietro (140.000 euro) e la realizzazione della pista ciclopedonale in direzione Taceno.

In questo ultimo caso, i soldi dovrebbero arrivare da bandi o contributi di enti sovracomunali, come ad esempio la comunità montana della Valsassina che dovrebbe finanziare il tratto di pista che va da Taceno a Bindo Nuova. Il costo totale del tracciato Cortenova-Taceno è di 570mila euro: più di metà è destinato al sottopasso in via Modigliani previsto nel progetto. Tra le opere del 2014 c’è anche il ponticello sul torrente Rossiga

Nel 2015, finanze e contributi vari permettendo, dovrebbe essere sistemata la piazza Umberto I di Cortenova e il cineteatro, mentre nel 2016 verrebbe ampliato il cimitero. Nell’immediato, tra le opere con costi inferiori ai 100.000 euro, verrà illuminato il campo sportivo e messa in sicurezza con una rete la zona della Madonna dei Crotti oltre alla realizzazione dei marciapiedi nella strada di accesso alle scuole elementari, opera ritenuta fondamentale per la sicurezza dei bambini (l’allargamento seguirà in un secondo momento).

Nella votazione della delibera, il capogruppo di minoranza Sergio Galperti ha espresso la sua perplessità su alcune opere, soprattutto il completamento della pista ciclabile, progetto che secondo l’ex vicesindaco prevedeva l’utilizzo di fondi di enti al di fuori del comune, risorse che secondo lui non sono più reperibili (tranne il tratto finanziato della comunità Montana).

Galperti ha poi detto di non essere d’accordo nemmeno con i pochi soldi destinati alla sistemazione dell’area dei crotti (Madonna dei Crotti) che starebbe crollando (la cifra è 12.000 euro, per la posa di una rete). La risposta dei membri della maggioranza ha riconfermato che la pista ciclopedonale verrà realizzata sempre a condizione che si reperiscano le risorse partecipando a bandi o ricevendo contributi esterni. Circa la Madonna dei Crotti il sindaco Benedetti ha affermato che prima verrà messa in sicurezza e più avanti sistemata. La minoranza si è ritenuta non soddisfatta delle risposte alle loro interrogazioni e ha votato contro.
 

Imu, Tari, Tasi e bilancio preventivo 2014 sono stati gli ultimi punti dell’ordine del giorno e per la loro importanza verranno trattati in un successivo articolo


 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MAXI ALBERGO IN COLDOGNA: COSA NE PENSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO