SAN LORENZO: GLI OSSERVATORI NATURALI PER STELLE CADENTI IN VALSASSINA



La notte di san Lorenzo -tradizionalmente il 10 agosto– è associata al fenomeno delle stelle cadenti. Da un punto di vista astronomico, nel percorrere la sua orbita attorno al sole la Terra attraversa lo sciame meteoritico delle Perseidi e il contatto delle meteore con l’atmosfera terrestre provoca le “stelle cadenti”.  Il passaggio è approssimativamente indicato dalla terza decade di luglio a metà agosto, ma è proprio attorno ai giorni di san Lorenzo che è maggiormente visibile, con centinaia di passaggi luminosi ogni ora.

Le stelle cadenti hanno da sempre affascinato l’uomo  e non a caso sono associate alla credenza che consentano di esprimere un desiderio. Uno spettacolo per gli occhi e quando la luminosa scia attraversa il cielo impossibile fermare un’espressione di sorpresa con il dito che corre veloce ad indicare il cielo.

http://www.valsassinanews.com/image/original/16138.jpg

Lontano da luci e inquinamento luminoso la Valsassina ha la fortuna di offrire numerosi e comodi osservatori per godersi le stelle cadenti in prima fila. Senza pretese di esaustività ve ne indichiamo alcuni, sia per principianti che per esperti.

ALTA VALLE
. Facilmente  raggiungibili in macchina Paglio e Giumello, due terrazze naturali da cui comodamente osservare le stelle cadenti, pochi metri dopo aver parcheggiato la propria vettura.  A una ventina di minuti da Paglio anche il Pian delle Betulle ben si presta all’osservazione. Per i più attrezzati ed esperti innumerevoli possibilità anche nei monti e alpeggi di Premana, dove tuttavia meglio recarsi solo se si conoscono le zone. Bene anche la Muggiasca, con la possibilità di cieli vista lago.

CENTRO VALLE
. Tra i paesi maggiormente indicati quelli che consentono aree in cui fermarsi lungo le strade per andare ai monti: su tutti Parlasco in direzione Cainallo-Esino e Pasturo, direzione Pialeral. In ogni caso poco fuori da qualsiasi paese lo spettacolo è garantito.

ALTOPIANO
. Luoghi per eccellenza Bobbio e Artavaggio, ma anche la Culmine San Pietro e la frazione di Concenedo. Per le visione delle stelle cadenti evitare il riverbero delle luci nelle zone con maggiore densità abitativa.

BALLABIO E MORTERONE
. Resinelli in prima fila e anche Morterone, anche se i 15 km di curve da Ballabio sicuramente sono un deterrente da tenere in considerazione.

X AGOSTO
San Lorenzo , io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.

Ritornava una rondine al tetto :
l’uccisero: cadde tra i spini;
ella aveva nel becco un insetto:
la cena dei suoi rondinini.

Ora è là, come in croce, che tende
quel verme a quel cielo lontano;
e il suo nido è nell’ombra, che attende,
che pigola sempre più piano.

Anche un uomo tornava al suo nido:
l’uccisero: disse: Perdono ;
e restò negli aperti occhi un grido:
portava due bambole in dono.

Ora là, nella casa romita,
lo aspettano, aspettano in vano:
egli immobile, attonito, addita
le bambole al cielo lontano.

E tu, Cielo, dall’alto dei mondi
sereni, infinito, immortale,
oh! d’un pianto di stelle lo inondi
quest’atomo opaco del Male!

Giovanni Pascoli

 

 

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PRIMAVERA ANTICIPATA

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

agosto: 2014
L M M G V S D
« Lug   Set »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031