ANCORA CASERE/”PREFETTO, È MAI ANDATO IN INCOGNITO A DARE UN’OCCHIATA?”



Ecco il testo, come sempre in forma integrale, della missiva inviata in queste ore alla nostra redazione. Forte la sollecitazione dell’autrice alle autorità locali "che devono ribellarsi e non sempre subire passivamente, magari anche sollecitando il supporto della popolazione", nonché al Prefetto di Lecco ("…non è mai andato in incognito alle Casere a dare un’occhiata?").
 

Buongiorno direttore,

sono d’accordissimo con la lettera “Testimonianza delle Casere” di quel lettore esasperato.

 

Io non faccio questioni razziste, (anche se quando si reclama si viene subito etichettati “razzisti” senza esserlo ma dicendo solo la verità) ma ha ragione il lettore quando dice che bisogna viverla giorno per giorno la realtà locale.

 

Il prefetto non è mai andato in incognito alle Casere a dare un’occhiata?

 

Non si possono lasciare in giro questi ragazzi a fare nulla tutto il giorno, perché possono avere la tentazione di fare qualcosa di sconsiderato per noia e non perché sono di colore ma perché sono annoiati esattamente come farebbero i nostri ragazzi quando si forma il “branco”.

 

La mia opinione è che i politici (non tutti per fortuna) siano degli ipocriti. Ufficialmente sono tutti perbenisti ma scaricano i problemi sugli altri, vedi i tre paesi della Valsassina che sono stati costretti ad accettare gli extra-comunitari. Ma perché non facciamo entrare legalmente solo la quota di extra-comunitari che ci occorre e rimandare indietro gli altri, come fanno tanti altri paesi? Così facendo eviteremmo di far entrare i terroristi…(ne abbiamo già qui abbastanza) ed aiuteremmo questi poveri derelitti a non diventare preda di mafia e delinquenza.

 

Inoltre tanti italiani fanno fatica a sbarcare il lunario e il nostro governo continua imperterrito a spendere cifre esorbitanti per questa operazione.

 

Però a questo punto sono le autorità locali che devono ribellarsi e non sempre subire passivamente, magari anche sollecitando il supporto della popolazione.  

 

Purtroppo in Italia le cose funzionano così: fanno una legge ritenuta ingiusta, il popolo si ribella, e loro corrono ai ripari. Se non diciamo o non facciamo niente il governo continua per la sua strada e noi continuiamo tranquillamente a subire le bizze dei politici di turno.

 

Saluti

Mariangela Fumagalli

 

 

 

 







LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2015
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

METEO Valsassina




I SONDAGGI DI VALSASSINANEWS

INCENDI ANCHE A FINE OTTOBRE: 'SPONTANEI' OPPURE DOLOSI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...