PRIMALUNA ECOLOGICA, ‘SISTEMATE’ PISTA E PIOVERNA MA… SI PUÒ FARE DI PIÙ



I volontari, appartenenti alle associazioni del paese, sono stati distribuiti su tutta la lunghezza della pista, dal confine con Introbio fino a quello con Cortenova. Alcuni hanno perlustrato le aree adiacenti la pista per raccogliere ogni tipo di immondizia “dimenticata” dai visitatori, trovando oggetti di qualunque tipo, da gomme d’auto arrivando perfino ad un paracarro (di quelli che ci sono sulla via Provinciale) buttato tra i cespugli.

Altri volontari invece, hanno sistemato i cespugli e gli arbusti presenti affianco alla pista mentre alcune persone più esperte tagliavano gli alberi pericolanti sul bordo del fiume e spostavano in un luogo sicuro rami secchi e alcuni tronchi. 

A Barcone, oltre a raccogliere immondizia, bottiglie di plastica, contenitori in vetro e altre porcherie lasciate in giro, alcuni volontari hanno sistemato e dipinto la staccionata in legno presente nel parco vicino al campetto di calcio, molto utilizzato dai turisti della domenica.

La giornata ecologica di questo 25 aprile è servita a dare una sistematina veloce alla pista ciclabile prima dell’inizio della stagione estiva, ma va detto che il torrente e l’area circostante versano in condizioni veramente indecorose e soprattutto, i detriti presenti sull’alveo del Pioverna non promettono niente di buono nel caso arrivasse un periodo prolungato di piogge.  

I volontari hanno avuto il loro "premio" (panino e bottiglia d’acqua) per lo sforzo compiuto e chi ha voluto si è fermato al Cappello d’Alpino a mangiare la taragna. 

Alcuni lavori fatti oggi, agli occhi di qualcuno potrebbero essere di “ordinaria manutenzione”, come ad esempio la sistemazione della staccionata nel parco o il taglio dell’erba nella rotonda di Primaluna, ma si può chiudere un occhio e mettere tutto nello stesso sacco, questa volta senza differenziare attendendo che la politica di pulizia e sistemazione del Pioverna e la sua pista non si limiti a soltanto “la giornata ecologica del 25 aprile” ma che finalmente, gli amministratori locali (così come quelli dei paesi vicini) trovino il modo e il sistema di dare al principale torrente della Valle, la dignità che merita e ai valsassinesi un posto bello, lindo e sicuro.

 

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2015
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930