CASARGO, ACQUA POTABILE “A MACCHIA DI LEOPARDO”: A NARRO OK, NON BEVIBILE INVECE A CODESINO E INDOVERO



CASARGO – L’ordinanza del Comune firmata dal sindaco Scarpa che impone la bollitura preventiva dell’acqua in alcune frazioni del paese permane ma “solo” per le aree di Indovero e Codesino mentre a Narro la potabilità è stata ripristinata. Il tutto era stato originato da una segnalazione della ATS della Brianza (l’ex ASL) che aveva informato il Comune della situazione. Dal 10 giugno la bollitura era obbligatoria a Narro e Indovero, più recentemente si è aggiunta la frazione di Codesino – con anche una parte della zona Eurovillaggio.

Ora come detto l’acqua è tornata “buona” in quel di Narro ma non nelle altre due località, dove resta quindi l’ordine di non utilizzarla per l’uso domestico se non previa bollitura per almeno
dieci minuti.

> NUOVA ORDINANZA PER CODESINO

VIDEO/E LI CHIAMANO GUARDRAIL...

I "SONDAGGI" DI VALSASSINANEWS

SCUOLE SUPERIORI, NE ARRIVA DAVVERO UNA IN VALSASSINA?

  • Sì, almeno lo spero (52%, 157 Voti)
  • No, se ne parla da sempre (19%, 57 Voti)
  • Se fosse, non serve un altro professionale (18%, 56 Voti)
  • È sempre il solito magna-magna (10%, 29 Voti)
  • L'argomento non mi interessa (2%, 5 Voti)

Totale votanti: 304

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO