GLI AMICI RICORDANO EZIO: ENTUSIASMO, DETERMINAZIONE E COSTANTE PRESENZA NEL SOCCORSO



Funerali Ezio Artusi (5)INTROBIO – Tutte le comunità dell’Ezio oggi all’ultimo saluto di una delle due vittime della Grignetta di venerdì scorso. C’era compatta quella d’Introbio, compresi i bambini della scuola primaria per i quali ormai da tre anni Ezio Artusi organizzava una giornata sulla neve a sperimentare la sicurezza. Poi il mondo del soccorso, tante le giacche rosse del Cnsas, quelle nero di fumo dei Vigili del Fuoco, le arancioni dell’Anpas, le rosse e blu della Croce Rossa, quelle del Soccorso San Nicolò e gli Alpini; le associazioni sciistiche e podistiche, insomma i mondi dell’Ezio, dove lui con entusiasmo e grande energia arrivava.

Molte le autorità presenti al funerale: il prefetto Liliana Baccari e il coordinatore del Soccorso Pubblico Stefano Simeone e il sindaco d’Introbio, quello di Primaluna Mauro Artusi, di Cortenova Valerio Benedetti e di Taceno Marisa Fondra.

Funerali Ezio Artusi (10)Funerali Ezio Artusi (87)
Funerali Ezio Artusi (17)E poi la gente, tanta.  Più di un’ora prima dell’arrivo della bara la chiesa era già affollata. Molti altri sono rimasti fuori, perché era impossibile accogliere le oltre duemila persone arrivate in questa prima domenica di Quaresima per stringersi intorno alla moglie Adele e ai genitori di Ezio, nel momento più difficile: quello del distacco definitivo.

Ed è proprio dalle domande interne che ci si fa quando la vita viene strappata prematuramente che è partito don Marco Mauri, prevosto di Primaluna e parroco di Introbio a inizio messa: “Non abbiamo risposte se non la certezza che dopo questi giorni terreni ci saranno giorni nell’eternità migliori”.

Funerali Ezio Artusi (4)Per poi nell’omelia richiamare la lettura della lettera di san Paolo ai Corinzi laddove si ricorda che le cose visibili hanno lo spazio di un momento, mentre quelle invisibili durano per sempre. Come il bene fatto da Artusi alle persone che ha salvato in montagna nella sua veste di volontario del Cnsas. Un altruismo verso l’Essere Umano anche se è un perfetto sconosciuto. Destino dei volontari del Soccorso aiutare non solo gli amici.

Ricordando la coincidenza della morte di Gesù sulla Croce con l’orario in cui Ezio e Giovanni (Giarletta) sono stati strappati alla vita dalla valanga, don Marco ha chiesto a Dio di lasciare andare “questo figlio altruista” per le montagne, così come recita la canzone preghiera ‘Signore delle Cime’.

Funerali Ezio Artusi (59)Prima di lasciare la chiesa alcuni hanno voluto esprimere un saluto speciale, lo ha fatto l’Avis e il Soccorso Centro Valsassina, il sindaco d’Introbio, ma è chi lo conosceva bene come Alessandro Spada, neo capo stazione Valsassina del Soccorso Alpino ad aver espresso lo smarrimento per la morte improvvisa di un amico: “Ci chiediamo dove sei Ezio. Non si sa bene, ma come sempre non possiamo fermarci. Ci mancheranno il tuo entusiasmo, i tuoi scherzi  che a volte non capivamo, i tuoi selfies. Soprattutto la tua determinazione e generosità e il tuo crapone. Chissà dove sarai adesso, dove non ci sono più orari.  Abbiamo il gelo dentro perché non possiamo più abbracciarti e guardarti negli occhi, rimarrai nel ricordo, perché noi del Soccorso alpino non possiamo guardarci indietro, dobbiamo andare. Indossiamo una divisa che ci rende tutti uguali. Ciao Drago dovunque tu sia.”

Per Enzo Volpe ex capo della stazione Valsassina e Valvarrone ha parlato la moglie: “Nel soccorso ci sono persone che danno il 10, o il 20 o il 50/100%, ma tu davi il 120%, forse potevi sembrare eccessivo, sopra le righe, la verità era che eri sempre presente. Mi hai fatto arrabbiare un mucchio di volte, ma il bene che hai dato in modo del tutto gratuito, per fortuna resta”.

Un esempio per i volontari e gli uomini e donne di buona volontà. E ora Ezio, la terra su di te ti sia lieve come lo è stato il tuo passo di corsa sui sentieri di Biandino.

N. A.




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2018
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728