SI ALLACCIAVA ALLA CORRENTE DEI VICINI, BALLABIESE PATTEGGIA UN MESE



LECCO – Storia curiosa quella che ha avuto epilogo oggi al tribunale di Lecco, partita circa cinque anni fa a Ballabio: una donna di mezza età è comparsa infatti oggi in aula per rispondere del reato di “sostituzione di persona” (alzi la mano chi ne ha mai sentito parlare, avvocati esclusi…) in quanto aveva allacciato la propria utenza elettrica domestica a quella della casa dei vicini. Forse c’era un accordo ma poi una naxi bolletta scatenò la reazione di chi “forniva” l’allacciamento.

Per questo, la ballabiese difesa dall’avvocato Caterina Longhi ha patteggiato un mese avanti il giudice Enrico Manzi. La pena è stata sospesa per la condizione di incensuratezza della protagonista della vicenda.




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

IN ARRIVO INVERNO E NEVE

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031