IL FUMETTO SU FRATEL FELICE PRESENTATO AI BAMBINI A INTROBIO



INTROBIO – Un intero pomeriggio dedicato a fratel Felice, quello di Sant’Antonio Abate a Introbio. Dopo la messa solenne concelebrata dal parroco don Marco Mauri e dai padri Missionari del P.I.M.E., in un affollato pomeriggio all’oratorio è stata organizzata una caccia al tesoro per bambini e ragazzi sui luoghi dove ha vissuto il Servo di Dio. Al termine a tutti i partecipanti è stato consegnato un simpatico kit di fratel Felice, tra cui il piccolo e caratteristico Rosario.

Dopo la merenda offerta nel salone della struttura, i numerosi giovanissimi presenti si sono ritrovati nel salone cinematografico per la presentazione del fumetto Felice: uno di noi – Storia di un missionario felice di nome e di fatto realizzato da Chiara Combi su testi scritti da Giusi Beri insegnate e motore dell’iniziativa, Elisa Buzzoni, Rita Lusenti, Ester Sala, Marco Sampietro, Felice Spotti, Teresa Tantardini oltre al parroco della Comunità Pastorale Madonna della neve don Marco Mauri.

“Il volumetto a fumetti – ha spiegato Giusi Beri – è stato ideato nel 2016 con l’intento di presentare questo missionario laico nativo di Introbio a bambini e ragazzi. C’è voluto un anno per elaborare l’opera e trasformare il libro su fratel Felice in un fumetto. A luglio 2017 l’iniziativa editoriale è stata presentata ai Padri del PIME che l’hanno approvata con entusiasmo rendendosi disponibili per la pubblicazione. La lavorazione è durata un anno perché si è voluto realizzare un racconto comprensibile ai bambini. Abbiamo mostrato come Felice abbia vissuto, bambino come tanti, a Introbio: dal lavoro di panettiere, alle biricchinate, alla cattura della tigre in Birmania. L’intenzione è stata quella di farlo vedere vicino e simile a noi.”

Lo storico Marco Sampietro ha mostrato delle immagini del missionario introbiese bambino con la mamma Maria, il papà e i fratelli evidenziando la particolare delicatezza e attenzione del fratello verso i più piccoli. Impegno che lo ha portato a decidere di essere sepolto a Myanmar in mezzo ai “suoi” disabili sul pendio della città di Taunggyi (quasi 1400 mt), proprio nel cuore del centro per portatori di handicap e abbandonati curato dalle suore di Maria Bambina.

Era presente anche fratel Marcello 96 anni che ha incontrato in più occasioni il Servo di Dio. Al termine della cerimonia, il parroco don Marco ha fatto recitare le preghiera per essere felice che in conclusione recita: “Ti affido la mia vita: rendimi felice e capace di rendere felici quelli che incontro”.

Prima della pizzata finale i ragazzini presenti sono stati invitati a colorare delle copie del fumetto con la stessa autrice da esporre in oratorio.

 

Tags: , , , , , , , , , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CHE SI DICE DEI VALSASSINESI FUORI DALLA VALLE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031