CRAC GRATTAROLA/NUOVE DEPOSIZIONI, IL PM INCALZA I TESTIMONI



LECCO – Nuova udienza oggi al tribunale del capoluogo nell’ambito del processo per il fallimento del mobilificio Grattarola. In aula, imputati per bancarotta fraudolenta, l’ex sindaco di Barzio Pierantonio Valsecchi e il figlio Marco, rispettivamente 74 e 44 anni.

Nell’udienza di oggi davanti al collegio presieduto dal giudice Enrico Manzi (a latere Martina Beggio e Chiara Arrighi) sono stati ascoltati l’ex dipendente della grande fabbrica valsassinese Andrea Malugani e il curatore fallimentare della Grattarola Filippo Redaelli.

Incalzati dalle domande del Pubblico Ministero Paolo Del Grosso, i due testimoni hanno raccontato quanto succedeva nell’azienda di Cortenova, dichiarata fallita dal tribunale di Lecco nel luglio del 2013. Sarebbe tornata così in ballo la tesi, sostenuta dal Pm, di pagamentiin nero” ed emerse anche omissioni di versamenti di contributi.

Il dibattimento è stato aggiornato a un’ulteriore udienza (fissata per il 28 marzo) per l’escussione di altri testimoni.

Il glorioso mobilificio Grattarola era stato rilevato già in difficoltà dalla famiglia fondatrice, ma poi era ripiombato nel dramma fino alla definitiva chiusura – avvenuta nel 2014. Fallimento dichiarato in quanto, secondo i magistrati, la ditta si trovava impossibilitata a far fronte a debiti per circa 12 milioni di euro e priva di prospettive di ripianare il passivo. Le indagini della Guardia di Finanza avrebbero inoltre individuato alcuni episodi riconducibili a bancarotta fraudolenta tra il 2009 e il 2013, per un paio di milioni di euro.

 

DAL NOSTRO ARCHIVIO:

FALLIMENTO GRATTAROLA: RINVIATI A GIUDIZIO PER BANCAROTTA L’EX SINDACO DI BARZIO VALSECCHI E IL FIGLIO

8 Giugno 2016

 

 

 

 

 

 




I "TEST" DI VN

LAVORI: MAGGIO "IN PRIGIONE"

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO Valsassina




LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

gennaio: 2019
L M M G V S D
« Dic   Feb »
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

VN SU FACEBOOK

VIDEO/Don Giacomo Tantardini per Natale