VESPA, CHE REGOLARITÀ! PREMIATI I PILOTI DEL MOTO CLUB VALSASSINA 



PRIMALUNA – Vespa, che ‘regolarità’! Una serata dedicata alla gara di regolarità in sella alle mitiche Vespe. Per l’occasione prima dell’inizio della conviviale del Panathlon di Lecco il Moto Club Valsassina ha organizzato una piccola gara di regolarità in amicizia: a ‘sfidarsi’ a colpi di cronometro sono stati Emanuela Selva, campionessa Europea, Italiana e di Lombardia, il marito Maurizio Acquistapace, campione italiano (entrambi in Vespa) e Renato Moneta (in sella a una Honda).

Emanuela e Maurizio partecipano da diversi anni al Campionato Italiano Regolarità del Vespa Club. Si tratta di una specialità che richiede abilità ma soprattutto particolare attenzione al tempo: le manifestazioni di regolarità consistono infatti nel percorrere dei tracciati ad una media fissa su strade aperte al traffico. Le medie sono controllate tramite passaggi da fotocellule poste in zone non aperte al traffico e i controlli sono discriminati al decimo (o centesimo) di secondo. Emanuela e suo marito Maurizio si sono avvicinati a questa specialità per caso, come lei stessa ha raccontato.

“Io ho sempre amato le moto – ha detto Emanuela – la mia primissima è stata un Galletto 160 della Guzzi. Un giorno, mentre io e mio marito eravamo in giro, abbiamo visto delle persone intente in una gara di regolarità. Ci siamo avvicinati incuriositi per capire cosa stavano facendo e lì e scoccata la scintilla. Ho provato per ridere, poi èarrivato il risultato in sella alla mia Vespa 125 Primavera”.

Emanuela e Maurizio partecipano alle più impegnative e affascinanti manifestazioni Audax, prove di regolarità con lunghe percorrenze (tra i 200 e i 1.000 km): di questa specialità ci sono gare annuali come il Campionato Italiano in prova unica, il Campionato Rievocazioni Storiche e la Coppa delle Regioni. Nel complesso i due motociclistipartecipano a oltre 30 gare l’anno. Stancante? “Siamo sempre in ballo – ha scherzato Maurizio – però l’ambiente è bellissimo. Sarebbe interessante organizzare una manifestazione del genere a Lecco. Con il Moto Club della Valsassina ci stiamo lavorando, vedremo se riusciremo”.

Alla conviviale erano presenti anche il questore Filippo Guglielmino e il comandante provinciale dei carabinieri di Lecco, Pasquale Del Gaudio, entrambi amanti delle due ruote. Al termine della serata Emanuela e Maurizio hanno ricevuto dal presidente del sodalizio lo stemma del Panathlon Club di Lecco. Un ricordo della serata è andato anche al Moto Club Valsassina nella persona del presidente Arnaldo Muttoni.

L’appuntamento per la prossima conviviale è fissato al 9 di luglio alla Cascina Don Guanella di Valmadrera dove i soci del Panathlon Club Lecco faranno visita a don Agostino Frasson.

 

 

Tags: , , , , , , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

CREDI AI NUMERI "UFFICIALI" LEGATI AL CORONAVIRUS?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO