PONTE DI PAGNONA “VIETATO” AI CAMION, MA NON PER TUTTI. ALCUNI CI PASSANO, IL SINDACO: “NON CROLLA, NON POSSIAMO TENERE TUTTI FERMI”



PAGNONA – Come noto, da fine giugno è in vigore il divieto di transito per i mezzi pesanti sulla Strada Provinciale 67 al km 11 per “contenimento azioni di carico” al ponte sul Varroncello a Pagnona.

Come ci viene segnalato però, non sono pochi i camion e veicoli comunque “di peso” che attraversano il ponte – come quello nell’immagine di copertina, impegnato nella raccolta del vetro.

Il sindaco di Pagnona Martino Colombo spiega così la situazione a Valsassinanews: “Pericolo non ce n’è, ne abbiamo parlato con la Provincia con la quale stiamo vedendo di far “alzare” il peso massimo e di autorizzare il transito sul ponte Giabi sul Varroncello almeno dei pullman più piccoli”.

“Il manufatto comunque non sta crollando, anche a detta della Provincia – aggiunge Colombo – ma Villa Locatelli è stata costretta a emanare il divieto di transito, in vigore dalla scorsa settimana. Qui però non possiamo aspettare, quel passaggio è vitale e continuiamo a ricevere richieste di deroga. Impossibile fermare le attività economiche e di servizio, significa uccidere un paese”.

E poco più in là, altra soluzione provvisoria a Gallino, con le reti posizionate nella zona soggetta a frane (foto in basso).

Una situazione complessivamente critica, che preoccupa molto sindaco, residenti e non solo loro.

LEGGI ANCHE:

PAGNONA, PONTE SUL VARRONCELLO VIETATO AI MEZZI PESANTI

Tags: , , , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

EMERGENZA CORONAVIRUS: TI BASTANO I SOLDI?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO