ENERGIA ELETTRICA, ATTENZIONE AI GAS SERRA: I DATI E LE STRATEGIE PER RIDURRE I CONSUMI IN CASA



Oggi sono numerose le famiglie che si dimostrano attente al fattore inquinamento, e che ogni giorno agiscono per il bene del pianeta, preservando l’ambiente in cui viviamo. Tutti noi, infatti, abbiamo questa grande responsabilità: impegnarci in prima persona per arginare i danni prodotti da decenni di incuria e di mancata tutela dell’ecosistema che ci ospita.

Di conseguenza, in questo articolo concentreremo le nostre attenzioni su due temi principali: prima vedremo i dati relativi all’inquinamento, e in seguito scopriremo i migliori consigli per ridurre i consumi in casa.

I dati sull’inquinamento e la produzione di energia

Il 2019 non è stato un anno particolarmente positivo, se lo si studia sotto la lente dell’inquinamento. Il tutto per via della crescita relativa alle emissioni di gas serra, causata dall’aumento dei combustibili per l’energia elettrica. Si parla di un incremento che è arrivato quest’anno al +4,4%, legato in parte ad un altro dato da sottolineare, ovvero il decremento in termini di produzione di energie rinnovabili. Ci si trova quindi di fronte ad un importante campanello d’allarme, che dovrebbe portare il governo verso una riflessione immediata sulle strategie energetiche.

Questo perché, oltre ad intervenire sui tagli delle emissioni di gas serra, servirebbe al contempo continuare a sviluppare alternative green, per ridurre l’impatto sul pianeta e sull’ambiente. In tal senso è possibile fare un esempio virtuoso, come nel caso delle opzioni che sfruttano gli oceani, emerse da un recente studio. Stando ai risultati di queste ricerche, infatti, gli oceani potrebbero contribuire alla riduzione delle emissioni di gas serra di un -20% annuo.

Come ridurre i consumi energetici in casa

Da un lato il governo deve fare le proprie mosse, dall’altro anche le famiglie devono contribuire, adottando alcune routine virtuose per ridurre gli sprechi energetici in casa. Un primo passo che si può fare è scegliere un fornitore di energia verde che, come nel caso di Green Network Energy ad esempio, utilizzi impianti di produzione di energia green per servire in modo ecocompatibile le case dei consumatori. In secondo luogo, si consiglia di sostituire le lampadine comuni con quelle a LED, e di spegnere sempre le luci in casa quando non le usiamo.

Attenzione anche al riscaldamento, perché è il caso di non esagerare con le temperature, alzandole troppo. Le valvole termostatiche, poi, rappresentano un ottimo investimento per risparmiare, e per una gestione più intelligente del riscaldamento. Manutenzione degli impianti e coibentazione completano, poi, il discorso relativo al risparmio sul gas.

Per ridurre il nostro impatto sull’ambiente, invece, si suggerisce di spegnere i device elettronici evitando lo stand by, e di optare per gli elettrodomestici di classe A+++, sfruttando i programmi eco.

Altri consigli utili? Consumare prodotti di stagione e a chilometro zero, usare i mezzi pubblici e la bici, effettuare correttamente il riciclo e abbattere i consumi di plastica.

 




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

DOPO BELLANO-VENDROGNO: FUSIONI DEI COMUNI, CHE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30