TRASLOCO TUTTO INCLUSO? È VERAMENTE COSÌ COSTOSO?



Sono molte oggi le ditte di traslochi che offrono la soluzione all inclusive. Si tratta di un’opzione che non molti scelgono perché considerata troppo costosa. Quando si valuta il costo trasloco però si deve sempre considerare ogni singola attività che la ditta dichiara di realizzare. Anche perché le operazioni svolte da professionisti del settore consentono di ottenere ottimi risultati, in tempi certi e senza danni agli oggetti.

Cosa si intende per trasloco tutto incluso
Prima di dichiarare che il costo di un servizio è eccessivo è bene valutare tutto ciò che è compreso nel prezzo, lo stesso si può dire per quanto riguarda i traslochi tutto incluso. Stiamo parlando infatti di una lunga lista di operazioni che, se svolte in autonomia dai proprietari della casa, di certo necessiterebbero di varie giornate di lavoro. Osservando un preventivo per un trasloco di questo genere si può verificare che questa offerta comprende: lo svuotamento di tutti i mobili della casa, con corrispondente imballaggio della merce; smontaggio del mobilio; imballaggio di mobili di varie misure e dimensioni; trasporto verso la nuova abitazione; ricollocazione dei mobili, rimontaggio e posizionamento di suppellettili di ogni genere. In pratica ai proprietari di casa non resta altro da fare che indicare ai professionisti dove posizionare ogni cosa nella nuova casa. Visto che nel periodo del trasloco ci sono già varie attività da svolgere, spendere un poco di più per un servizio tutto compreso può risultare la scelta migliore.

Spendere meno per il trasloco
Quando si trasloca si devono affrontare molte spese diverse, non ultime quelle che riguardano la nuova casa, che in genere si acquista (o si affitta saldando alcuni mesi in anticipo) e nella quale si svolgono alcune opere di ristrutturazione. Per questo motivo non tutti se la sentono di spendere il massimo possibile per il trasloco e preferiscono quindi ridurre il costo di questo tipo di operazione. Il modo migliore per farlo consiste nel valutare di svolgere da soli alcune delle attività che riguardano il trasferimento. Nella maggior parte dei casi si lascia agli addetti della ditta di traslochi tutto il lavoro pesante; quindi si occuperanno dello smontaggio dei mobili e del trasporto di scatole e imballaggi verso il furgone, e poi all’interno della nuova casa. I proprietari si occuperanno invece di attività meno pesanti, come ad esempio la preparazione delle scatole contenenti suppellettili ed effetti personali della famiglia.

Le scatole perfette
Nel caso in cui si decida di preparare in autonomia le scatole con abiti, oggetti vari, utensili della cucina, libri e soprammobili conviene ricordare che esistono dei metodi che consentono di preparare scatole perfette, di non rompere nulla e di ritrovare ogni singolo oggetto una volta arrivati alla nuova casa. Il modo migliore è quello di riempire scatole con oggetti che provengono da una singola stanza; in ogni scatola si inseriscono oggetti simili e all’esterno è bene scrivere il contenuto in modo chiaro e inequivocabile. Meglio anche evitare scatole tropo grandi, soprattutto per quanto riguarda libri e altri oggetti pesanti, altrimenti potrebbero sfondare la scatola, che sarà anche difficile da spostare.




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30