TECNOLOGIA PORTAMI VIA: ECCO BONUS TV E CANALI DI PROVA



Nuovo appuntamento col nostro spazio dedicato a consigli e buone pratiche per gestire la tecnologia che ci circonda. Dalle minacce del web agli aggiornamenti sulle Tv digitali, dai servizi proposti nelle App per smartphone e tablet alle opportunità rintracciabili nella vastità dei contenuti internet. Periodicamente coglieremo tematiche utili ai lettori dal mondo della tecnologia “domestica” e le declineremo in modo da renderle accessibili a tutti. > Qui le precedenti puntate

Dal 18 dicembre 2019 e fino al 31 dicembre 2022 è possibile ottenere uno sconto sull’acquisto di nuovi TV o decoder, adatti a ricevere il nuovo segnale del digitale terrestre DVB-T2 che partirà a metà 2022 in tutta Italia. Proprio martedì è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto MISE-MEF relativo a questo Bonus.

Come abbiamo già avuto modo di dire, i TV e decoder venduti dopo il 2017, dovrebbero essere già adatti a ricevere il DVB-T2, anche se è probabile che alcuni apparati non soddisfino appieno le specifiche “HEVC main10”. Con molta probabilità, in Italia, verrà utilizzata anche la specifica HEVC main10, quindi i TV / decoder devono essere DVB-T2 HEVC main10 per essere certi di poter visualizzare i canali dal 2022.

Importante ricordarsi che non serve cambiare TV, si può semplicemente aggiungere un decoder.
A questo indirizzo c’è un piccolo elenco delle TV compatibili al nuovo standard DVB-T2 che possono avere questo bonus. In elenco sono presenti anche alcuni apparecchi “vecchi” già compatibili con il nuovo standard. Inserendo il modello esatto della TV si può vedere se  è compatibile o no, considerando che questo è solo un elenco non completo e in continua implementazione da parte dei produttori di TV/decoder.

Sul fatto della compatibilità dei TV/decoder, nelle prossime settimane (probabilmente in gennaio 2020) verranno attivati due canali TEST in tutta Italia, già nel nuovo standard HEVC main10 (saranno ricevibili anche in tutta la Valsassina), che permetteranno di capire se l’attuale TV/decoder è compatibile o no. Saranno solo canali TEST che serviranno a controllare la compatibilità, i canali in “DVB-T2 HEVC main10” inizieranno solo nel 2022.

Ritornando al bonus, è concesso dal governo Italiano alle famiglie con un ISEE inferiore a 20mila euro. Il bonus è massimo 50 euro di sconto immediato, che il negoziante farà sul prodotto venduto.
Ad esempio: se il decoder costa 40 euro al pubblico, il bonus sarà di 40 euro e l’utente non pagherà niente. Se il TV che si acquista costa 200 euro, il bonus sarà di 50 euro e l’utente pagherà 150 euro.

In questa pagina gli utenti troveranno le informazioni e il fac-simile dell’autocertificazione da compilare.
L’utente che ha diritto al bonus dovrà presentarsi in negozio con tale autocertificazione compilata e con i propri documenti (codice fiscale e documento d’identità). Una norma “anti-furbetti” prevede che a richiederlo sia solo un membro dello stesso nucleo familiare: nel caso dunque venissero riscontrate delle incongruenze con i dati ISEE dell’autocertificazione, l’importo del bonus dovrà essere restituito con la possibilità di incorrere in “falsa dichiarazione” e con sanzioni che potrebbero arrivare fino a due anni di reclusione.

> A questo indirizzo le FAQ preparate dal MISE

Questa pagina è curata e offerta da
ganassa banner

 

 

 

Tags: , , , , ,




I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LE CENTRALINE IDROELETTRICHE SUI NOSTRI CORSI D'ACQUA

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




IN VOLO VERSO LA VALSASSINA

VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

dicembre: 2019
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031