IL CORONAVIRUS FA PAURA: LA DIOCESI SUGGERISCE LA COMUNIONE SOLO “SULLE MANI”. STOP ANCHE ALLE SFILATE DI CARNEVALE?



MILANO – In una nota, il Vicario generale della Diocesi di Milano, monsignor Franco Agnesi, suggerisce di distribuire la Comunione sulla mano, metodo che non piace a molti ma originato dalla considerazione delle circostanze che si stanno creando e in evoluzione, dovute al contagio da COVID-19, (Coronavirus) presente anche nel territorio diocesano. Si suggerisce dunque che “la Comunione eucaristica possa essere distribuita sulla mano”, secondo le norme liturgiche vigenti.

Il documento di riferimento relativamente a questa distribuzione è l’Istruzione della Sacra Congregazione per il Culto Divino Memoriale Domini (29 maggio 1969, MD), voluta da Paolo VI. La Memoriale Domini del 1969 aveva solennemente stabilito che la pratica della Comunione sulla lingua doveva essere conservata e che ogni cambiamento di disciplina in merito avrebbe portato delle conseguenze negative. Nonostante ciò la pratica della Comunione sulla mano si è imposta come il modo abituale di ricevere l’Eucaristia e da eccezione è divenuta la regola.

Circola in queste ore, ma si attendono conferme falla FOM – Fondazione Oratori Milanesi, di una sospensione delle sfilate del Carnevale Ambrosiano di sabato 29 febbraio che potrebbero diventare veicolo di contagio su larga scala.




STRADE VUOTE, LA VALLE ‘RISPETTOSA’

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COME RIEMPI LE GIORNATE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

febbraio: 2020
L M M G V S D
« Gen   Mar »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829