ACCESSO LIMITATO IN ALTOPIANO? SUI SOCIAL SCOPPIA LA POLEMICA



ALTOPIANO – Ha suscitato non poche reazioni la lettera/provocazione di un nostro lettore, intervenuto sul dibattito “seconde case ai tempi del Covid” proponendo una limitazione nel permesso di soggiornare sull’Altopiano valsassinese solamente ai possessori di queste o agli affittuari con contratti regolari.

Sui social i commenti sono per la maggior parte incentrati sui possibili danni economici che una oeprazione del genere potrebbe scatenare, facendo collassare una volta per tutte la già delicata economia del territorio. Non manca però chi è positivo, convinto che le alte temperature estive possano contrastare la continua ascesa del virus.

Ecco una carrellata dei commenti più significativi.

Lino:
“Mettiamo dei blocchi con filo spinato! Ma dai come si fa a pensare certe cose!”

Franco:
Vallo a dire ai vari bar, ristoranti, negozi, ecc…. che già SE lavoreranno potranno farlo al 50% o meno. Togli pure ancora un 30% così vi ritroverete anche senza questi servizi poi. Mah…….”

Claudio:
Ma speriamo che ora dell’estate la situazione sia praticamente alle spalle. Continuo a pensare che la natura influenzale del virus ben difficilmente non abbia legami con le temperature. La sensibile minor incidenza attuale al sud si spiega del resto solo così. ” La rispostta di Massimiliano: “il virus ha colpito nel mondo i distretti industriali e le grandi città per un motivo: l’elevata mobilità di merci e persone. Non vi è ancora alcuna evidenza scientifica che con il caldo il virus sparisca, vedi i casi in sud America.”

Enzo:
“Bene…ci manca un microcip sottocutaneo ed un numero sul braccio …di antica memoria…siamo a posto.”

Stefano:
“Lo pensavo e adesso lo sostengo. Bigottismo allo stato puro, se dovessi mettere in vendita adesso la casa mi darebbero un pugno nell’occhio. Purtroppo!!!”

Giordano:
“Al contrario potremmo limitare l’accesso alle altre province ai soli lavoratori e studenti che hanno regolare contratto affitto o appartamenti in proprietà. Così ad esempio nel Milanese avremmo meno aziende del Lecchese e più lavoro per quelle locali. Ma che proposte idiote!!”

Erik:
L’altopiano al di la di 60 giorni all’anno quando va bene è già stecchito …… spazi ce ne sono per tutti.”

Antonio:
Di positivo vedo che la cinquantena che si allunga ancora ha tolto dalle palle i “restiamo a casa, andrà tutto bene” la provocazione non è firmata mentre i commenti si. A mio avviso è un buontempone che non ha case o attività, ha un’entrata economica sicura, almeno fin quando non salta il sistema, e si è dimenticato di cosa abbiamo bisogno per vivere oltre alla salute.”

Pinuccia
“Io da turista con casa di proprietà da 40 anni penso che se dovessimo avere il permesso di venire dovremmo continuare a non fare vita mondana e limitare le uscite solo per la spesa magari settimanale.”

Mattia:
Vogliamo mettercela tutta per far morire il turismo? Scusate ma non ne ho capito il senso.”

LA LETTERA ALL’ORIGINE DELLE REAZIONI:

PROVOCAZIONE: LIMITARE L’ALTOPIANO AI SOLI AFFITTI REGOLARI?




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

LA LETTERA DEL "CORVO"

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

aprile: 2020
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930