COVID-19, CASARGO CHIEDE: “LIMITIAMO LE USCITE”. GUIDA ALLA FASE 2



CASARGO – Il DPCM del 26 aprile 2020 e l’ordinanza di Regione Lombardia del 30 aprile, unitamente alle ordinanze sindacali in vigore dal 4 maggio prevedono una serie di nuove disposizioni.

Accanto a queste, l’amministrazione comunale di Casargo guidata da Antonio Pasquini ritiene opportuno “tenere bene a mente che le prossime due settimane saranno delicatissime e decisive per i mesi a venire, l’iniziale allentamento delle misure contenitive non deve essere letto come un “liberi tutti” o un “adesso recupero in due settimane ciò che non ho fatto in due mesi“, quanto piuttosto come l’inizio di un cammino graduale che deve vedere la partecipazione responsabile e coscienziosa da parte di tutti, nessuno escluso“.

Pertanto – conclude la nota del sindaco – cerchiamo di limitare almeno inizialmente le uscite, osserviamo scrupolosamente le regole di utilizzo delle mascherine, distanziamento interpersonale ed igiene, come ad esempio il frequente lavaggio delle mani. Un occhio particolare di riguardo ai soggetti potenzialmente più a rischio come gli anziani, a tal proposito ricordiamo che continua il servizio di spesa e farmaci a domicilio“.

LA “GUIDA” PER LA FASE 2:

LE F.A.Q. (DOMANDE FREQUENTI) DEL GOVERNO:

“FASE 2” DA DOMANI 4 MAGGIO. TUTTE LE DOMANDE E LE RISPOSTE UFFICIALI




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO