CHRISTIAN HA FRETTA DI NASCERE, UN ELICOTTERO PER IL PARTO A VENDROGNO



VENDROGNO – Concepito nel periodo pre emergenza Coronavirus, poco prima del lockdown causato dall’epidemia (se ne occupò anche Famiglia Cristiana con un servizio dalla Muggiasca, vedi foto a destra), il secondogenito della famiglia di Laura e Renato è arrivato intorno alle tre di questa mattina con un cesareo e in “buon anticipo”.

Per Christian si sono prodigati nell’assistenza personale e volontari sanitari e mezzi di soccorso giunti nel pomeriggio di giovedì a Vendrogno.

Elicottero e ambulanza sono arrivati a prelevare la partoriente 38enne, che è stata trasportata per via aerea all’ospedale Sant’Anna di Como, dove è venuto alla luce in soli sette mesi il fratellino di Daniel (quest’ultimo di quasi tre anni).

Mamma e neonato stanno bene, ora si attende il momento del rientro a casa in Valsassina. Per la cronaca, il nome Christian è stato scelto dalla cuginetta Emma.

Solo pochi mesi fa, a dicembre dello scorso anno, un altro parto prematuro era avvenuto nello stesso paese quando dopo appena 5 mesi di gravidanza era nata Sharon, bimba nata spontaneamente ma appunto in forte anticipo sul termine, che era stata ricoverata in Terapia intensiva neonatale al ‘Manzoni’ di Lecco lottando per rimanere in vita nonostante appena mezzo chilo di peso, una trentina di centimetri di lunghezza e soltanto 23 settimane di gestazione.

RedVen

.

DAL NOSTRO ARCHIVIO:

VENDROGNO, PARTO IN CASA: SHARON NASCE PREMATURA, CORSA PER SALVARLA

LOTTA PER LA VITA A LECCO SHARON, NATA DI SOLI CINQUE MESI A VENDROGNO

 

 

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

PONTE DELLA VITTORIA, COSA SI DEVE FARE?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO