BOLLETTINI COVID: CHE FINE HANNO FATTO I SINDACI? E LE VOCI SI “GONFIANO”



VALSASSINA – È già sfumata la buona pratica della primavera scorsa di informare i cittadini su casi di quarantena e di contagio da Covid-19 presenti nel proprio territorio. La conseguenza sono voci più o meno incontrollate capaci anche di ingenerare panico oltre che episodi di evitabile emarginazione.

Tra febbraio e marzo, non senza resistenze (fecero discutere i casi di Barzio e Premana), i sindaci avevano preso l’abitudine di informare la popolazione sui numeri di positività al virus presenti in paese. L’allentamento dei controlli e il “rilassarsi” della curva pandemica ha fortunatamente concesso un’estate tranquilla alla Valsassina ma ora, nel pieno dell’annunciata seconda ondata, la popolazione deve rispolverare la serietà e la premura mostrata nei mesi peggiori della pandemia.

La stessa serietà che sarebbe il caso ritrovassero le amministrazioni. Vano auspicare un coordinamento sovracomunale già intangibile in primavera, ci sono sindaci che si sono subito rimessi sul binario dell’emergenza tornando ad aggiornare puntualmente i propri cittadini.

Lo fanno i vicini Ballabio e Dervio – ieri otto casi comunicati dal sindaco Bussola, mentre sul lago Cassinelli ha smentito voci di positività confermando due derviesi in isolamento fiduciario. Da piccole amministrazioni non ci si aspetta il certosino, e mai interrotto, bollettino che Fasoli di Mandello diffonde quasi quotidianamente, certo però nemmeno il nulla che invece imperversa in Valsassina.

È così che in certe realtà si arriverebbero a contare oltre 30 casi di isolamento, ma ogni paese ha la sua “voce” reale o fantastica che sia.

Un appello fondato lo lanciano invece i volontari del Soccorso Centro Valsassina (nella foto a sinistra): “Aumenta la preoccupazione per l’emergenza Covid-19, il coraggio e la disponibilità dei nostri volontari non si ferma, affrontiamo insieme questo momento con responsabilità”.

In tema, a Cassina il sindaco Roberto Combi ha diffuso un avviso ricordando la necessità, anzi l’obbligo, di indossare la mascherina, con il rischio di multe sino a mille euro.

 




‘BLITZ’ A SANT’ALESSANDRO

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

MANCANO I VACCINI ANTINFLUENZALI

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO

ottobre: 2020
L M M G V S D
« Set   Nov »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031