MEDIE DI INTROBIO, “MANCA LA COMUNICAZIONE”. OPPOSIZIONE ALL’ASSALTO DELLA GIUNTA AIROLDI



INTROBIO – Sul tema del trasferimento in alcuni locali della Comunità Montana, tra Barzio e Pasturo, di una intera sezione delle medie (vedi articolo esclusivo su VN di questa mattina) e in generale sulla gestione delle scuole introbiesi, registriamo una dura nota del gruppo di opposizione consiliare a Villa Migliavacca, guidato da Lino Artusi.

“Quando abbiamo votato il piano di diritto allo studio – esordisce la minoranza – c’è stato chiesto dal sindaco di dare anche il nostro via libera; eravamo in piena emergenza Covid, nell’estate dell’anno scorso e Airoldi ci disse che stava trattando con la Comunità montana. Dunque abbiamo concesso il nostro sul punto, specificando però che volevamo essere informati puntualmente sulla dislocazione delle aule e in generale sulla situazione della scuola. È finita invece che non ci ha mai informato nessuno, abbiamo saputo regolarmente tutto solo dal vostro giornale on-line e dalle mamme”.

“Già allora era così, ma dopo – aggiunge l’opposizione in consiglio – è mancata la comunicazione anche sulle aule trasferite a Villa Migliavacca, poi sullo spostamento di una classe in biblioteca, poi ancora su problemi logistici e adesso sul passaggio di tre classi nei locali della Comunità Montana (fatto che oltretutto crediamo non sia avvenuto a costo zero). Ecco, anche questa cosa del trasferimento da Introbio a Barzio lo veniamo a sapere soltanto dopo ben tre consigli comunali”.

“Ma non è un problema solo nostro, evidentemente, dato che pure le mamme hanno scoperto solamente lunedì mattina, il giorno stesso, del trasporto dei loro ragazzi caricati sui pullman per andare a Barzio: è girata una comunicazione esclusivamente su WhatsApp, vi sembra il caso? Quasi un sequestro di persone… E a proposito degli autobus, come commentare la questione del pagamento del biglietto da parte delle famiglie? Beh la risposta è in realtà una domanda che ci facciamo, e cioè se sia giusto che si vada a far pagare il trasporto – che costa 33 € da Introbio e addirittura 45 da Taceno. Secondo noi bisognava cercare una mediazione con l’azienda dei trasporti in tempo utile, cosa che a quanto vediamo non è stata assolutamente messa in atto”.

RedInt


DOSSIER SUL TEMA:

STUDENTI DA INTROBIO ALLA COMUNITÀ MONTANA PAGANDO IL BUS: “PERPLESSI E RISENTITI” I GENITORI. E IL COMUNE CI METTE… LA METÀ

SCUOLE, IL RIENTRO IN PRESENZA (IN UNA SEDE DELLA COMUNITÀ MONTANA) PER UNA SEZIONE DELLE MEDIE DI INTROBIO

AULA DELLE MEDIE IN MUNICIPIO “NON SICURA”, LA MINORANZA DI INTROBIO ABBANDONA PER PROTESTA IL CONSIGLIO COMUNALE

INTROBIO, SE LE MEDIE SI SPOSTANO… IN MUNICIPIO. MAMME PREOCCUPATE: “NON SEMBRA UNA SEDE INDICATA E SICURA”




VIDEO: RIFIUTI SOTTO LE ANTENNE

I "TEST" DI VALSASSINANEWS

COSA LASCIA L'ESPERIENZA DELL'HUB VACCINALE A BARZIO?

Vedi risultati

Loading ... Loading ...

METEO VALSASSINA




VN SU FACEBOOK

LE NEWS DI VN GIORNO PER GIORNO